in ,

Elena Ceste, ultimi aggiornamenti 3 dicembre: vicina confusa, non ha visto Elena la mattina della scomparsa

Nuove clamorose indiscrezioni emergono sul caso della morte di Elena Ceste, ancora avvolta nel giallo. La vicina di casa della donna, scomparsa il 24 gennaio 2014 e trovata morta, in un canale, lo scorso 18 ottobre, ha sempre affermato di aver visto Elena la mattina della sparizione, nel giardino di casa, vestita di abiti leggeri e chiari. La donna però, non è più sicurissima delle sue dichiarazioni, e potrebbe essersi confusa.

La descrizione degli indumenti che Elena avrebbe indossato l’ultima volta che lei l’avrebbe vista nel cortile, non corrisponde, infatti, a quella dei vestiti raccolti e consegnati agli inquirenti dal marito della donna, Michele Buoninconti. L’incertezza circa la testimonianza precedentemente resa dalla vicina di casa potrebbe aprire a nuovi importanti scenari. Elena potrebbe dunque essere stata effettivamente uccisa nella notte tra il 23 ed il 24 gennaio.

Eliminato il breve lasso di tempo che va dalla colazione al momento in cui la mamma di Costigliole d’Asti viene vista l’ultima volta nel cortile di casa dalla vicina, l’assassino avrebbe avuto tutto il tempo di: eventualmente, introdursi in casa, ucciderla, e occultarne il cadavere. Resta, ad ogni modo, il mistero delle dichiarazioni rese dalla figlia maggiore di Elena e Michele, che pare aver testimoniato agli inquirenti di aver visto la madre preparare la olazione, quella tragica mattina. Tuttavia, cosa di preciso la ragazzina abbia dichiarato agli inquirenti non è noto con certezza.

come creare siti web efficaci

Come creare un sito web efficace? Ecco i consigli

Idee per Pinte Immacolata 2014 dove andare

Ponte Immacolata 2014: cosa visitare per spendere poco