in ,

Eleonora Giorgi figli: racconta a Domenica Live fragilità e amori

L’attrice Eleonora Giorgi è tornata ospite di Domenica Live per raccontare la sua vita, dai due matrimoni da cui sono nati i suoi due figli, alla sincera ammissione della sua dipendenza giovanile dalla droga: “Avevo 23 anni. È successo perché io sono diventata una specie di Lolita d’Italia mentre la mia famiglia andava in pezzi. Stavo con un ragazzo da cinque anni. Per una scena di nudo il Paese mi ha decretato un’attenzione enorme. Mi lasciai con il mio fidanzato. Mi misi con un ragazzo meraviglioso Alessandro Momo, io gli prestai la mia moto e lui con quella moto morì. Cosa doveva fare io? In quegli anni il problema della droga era molto grosso. Oggi forse se un ragazzo cade nella droga ha più consapevolezza perché ha più strumenti …”. La Eleonori ha aggiunto che grazie all’incontro con Angelo Rizzoli, di cui si era innamorata follemente, decise di uscire dal tunnel della droga.

Con Angelo Rizzoli, Eleonora Giorgi ha avuto il suo primo figlio, Andrea ora di 37 anni. Barbara D’Urso ha quindi chiesto all’attrice del matrimonio finito di Andrea con la giovane moglie Alice Bellagamba: “Una bella ragazza, anche non gliene voglio. Si è sposata in buona fede. Non era abbastanza matura per quel passo. Andrea era più grande, è stato malissimo”.

La Giorgi ha avuto anche un altro figlio, Paolo anche lui amatissimo, nato dal suo secondo matrimonio con Massimo Ciavarro. L’attrice nel corso del suo intervento a Domenica Live ha dichiarato che l’amore per i suoi figli va al di là di tutto e da quando non vivono più insieme a lei inventa anche delle scuse pur di vederli e invitarli a casa.

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

Inps come calcolare la pensione

PIN INPS dispositivo: che cos’è, a cosa serve, come richiederlo

Melissa Satta al Carnevale di Venezia 2017: il Volo dell’Aquila impressiona i presenti