in

Eleonora Giorgi Massimo Ciavarro, un amore da film poi la separazione: «Aveva le sue ragioni»

Un amore da film nato sul set di Sapore di mare 2 quello tra Eleonora Giorgi e Massimo Ciavarro. La coppia, insieme per ben dodici anni, si è poi separata non senza sofferenze. Bionda, occhi di ghiaccio, sensuale e travolgente, Eleonora Giorgi è stata una icona sexy degli anni Settanta. Ma anche lui, Massimo Ciavarro, ha fatto capitolare migliaia di donne con il suo fascino pulito da protagonista di fotoromanzi. Non l’uomo perfetto, però, a quanto risulta dalle stesse dichiarazioni dell’attore.

Eleonora Giorgi Massimo Ciavarro, il dolore per la separazione

Ospite nella trasmissione pomeridiana Io e te di Pierluigi Diaco, in onda su RaiUno, Eleonora Giorgi non può fare a meno di parlare della coppia d’oro che formò con Massimo Ciavarro e della dolorosa separazione, avvenuta dopo tre anni di matrimonio. Dodici anni di amore, terminati nel 1996, di cui resta un bellissimo frutto che è il loro figlio, Paolo Ciavarro. Il perché del divorzio tra la Giorgi e l’attore fu probabilmente dovuto alle incomprensioni, ma entrambi hanno più volte dichiarato di aver sofferto parecchio e di aver necessitato di molto tempo prima di poter voltare pagina.

“Lei aveva le sue buone ragioni”, ammissione di colpe da parte dell’attore

In un’intervista a Verissimo, per esempio, l’ex marito di Eleonora Giorgi aveva confessato: “Lei aveva le sue buone ragioni. Un uomo spesso finisce per adagiarsi nelle storie, – aveva ammesso Massimo Ciavarroinvece l’essere femminile vuole dimostrazioni di affetto, gesti continui. Cose che io non esprimevo con i fatti. Cercavo di fare qualcosa, evidentemente non riuscendo a fare abbastanza”.

Leggi anche —> Robbie Williams, racconto scioccante: «Perseguitato dai fantasmi, ho pensato di suicidarmi»

David Bowie, biografia a fumetti disegnata da Michael Allred: un libro da non perdere

Francesco Sarcina e Clizia Incorvaia si sono lasciati: dietro la rottura il testimone di nozze Riccardo Scamarcio