in

Elezione Presidente della Camera, spunta Franceschini

Come previsto, oggi non è stato eletto il Presidente della Camera. Le prime tre votazioni, quelle per cui è necessaria una maggioranza dei due terzi dei voti dell’assemblea (407 voti) si sono risolte in un nulla di fatto. L’unico partito a votare il proprio candidato è stato il Movimento 5 Stelle, che ha riversato i suo voti su Roberto Fico.

Roberto Fico Movimento 5 Stelle

Il Partito Democratico, Pdl e Lega hanno scelto invece la scheda bianca. Nelle tre votazioni Fico ha ottenuto 108, 110 e infine 113 voti, segno che al grillino sia arrivato anche qualche voto al di fuori del Movimento 5 Stelle. Troppo pochi, tuttavia, per far pensare che ci sia lo spazio per una trattativa tra PD e 5 Stelle per la Presidenza di Montecitorio, nonostante anche Vendola si sia pronunciato in questo senso, aprendo alla candidatura di Fico.

Ma nel PD, a parte i “giovani turchi” (Civati & co.), la maggioranza del partito è per far valere il peso dei 340 voti disponibili. Domani sullo scranno più alto di Montecitorio potrebbe quindi sedersi Dario Franceschini, su cui potrebbero convergere anche i voti dei Montiani, mentre al Senato potrebbe andare un uomo del Professore, magari gradito anche al Pdl.

Seguici sul nostro canale Telegram

Miley Cyrus senza anello di fidanzamento: crisi confermata con Liam

Insonnia, soluzioni naturali per combatterla