in

Elezione Presidente della Repubblica in diretta streaming sul web

Sabato 20 aprile 2013, ore 10 – Tra poco inizierà la chiama per la quinta votazione. Dopo una giornata drammatica per il PD con l’uscita di scena del fondatore Romano Prodi, oggi i democratici voteranno scheda bianca. Ma la vera notizia, o meglio l’indiscrezione, del giorno è che il PD sta chiedendo a Giorgio Napolitano la disponibilità per un nuovo settennato.

Ore 19 – Come volevasi dimostrare: il Pd rischia di affossare anche Romano Prodi. E’ in corso lo spoglio della quarta votazione e al professore mancano circa 100 voti. Molti i franchi tiratori, 15 hanno votato D’Alema, 2 Napolitano e Marini. Sale Rodotà. Ora la strada per il professore si complica.

PRODI PRESIDENTE: INCOGNITA D’ALEMA E IL RISCHIO IMPLOSIONE PD

Romano Prodi

Venerdì 19 aprile, ore 10 – Sta per iniziare la terza votazione per l’elezione del nuovo Presidente della Repubblica. C’è una novità importante: dopo la drammatica giornata di ieri, il PD ha scelto un nuovo candidato. Sarà Romano Prodi, ma sarà votato solo dalla quarta votazione. Sel ha deciso di appoggiarlo, il Movimento 5 Stelle ancora su Rodotà.

14:00 – Franco Marini lontanissimo dal quorum (672 voti) alla prima votazione, ha ottenuto solo 521 voti. Bene invece Rodotà con 240 voti. Marini rischia di non arrivare all’elezione nemmeno con i quorum più basso previsto dopo la terza votazione, 504 voti.

E’ il giorno dell’elezione del Presidente della Repubblica. Qui, attraverso la web tv della Camera, trasmettiamo la diretta streaming web delle votazioni, che iniziano alle 10 a Montecitorio. Alla Camera dei Deputati sono riuniti in seduta comune, presieduta dai Presidenti Boldrini e Grasso, deputati, senatori e grandi elettori nominati dalle Regioni.

Franco Marini

Ricordiamo che l’elezione del Presidente della Repubblica avviene con votazione a scrutinio segreto. Nelle prime tre votazioni è necessaria la maggioranza di almeno i 2/3 dell’assemblea (maggioranza qualificata), in questo caso di 672 voti, mentre in quelle successive basta il raggiungimento della maggioranza assoluta, fissata a 504 voti.

Non c’è un vero favorito per la corsa al Quirinale, anche se nella serata di ieri è emerso il nome di Franco Marini come candidato condiviso tra PD, Pdl e Scelta Civica. La scelta di Marini ha però provocato molti malumori all’interno del PD e occorrerà aspettare l’esito della prima votazione, molto probabilmente intorno alle 14, per capire se l’ex segretario della Cisl potrà davvero diventare Presidente.

[visibile]

Fai il Login Con Facebook per vedere la diretta video dell’elezione del Presidente della Repubblica

[/visibile]
[nascosto]

[/nascosto]

NUOVO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA: CHI SONO I FAVORITI

Written by Andrea Monaci

49 anni, è direttore editoriale di Urbanpost.it fin dalla sua fondazione nel 2012. Ha iniziato la sua carriera nel 1996, si è occupato principalmente di lavoro, criminalità organizzata e politica. Ha scritto per "Il Secolo XIX", "Lavoro e Carriere", "La Voce dei Laghi", "La Cronaca di Varese".

Stasera in diretta Tv: Altrimenti ci Arrabbiamo, Amici, Mtv Movie Awards

gli-stagisti-2013

Uno stage con Google? Ci sono “Gli Stagisti”, prossimo film con Owen Wilson e Vince Vaughn