in ,

Elezioni in Catalogna: Affluenza alle stelle, maggioranza assoluta degli indipendentisti

Una giornata storica per la Spagna e per il mondo catalano pronto a dichiarare la sua indipendenza da Madrid. Chiuse le urne, i primi exit pool diffusi da alcune tv spagnole fanno registrare una maggioranza assoluta del 50% per gli indipendentisti.

Già nel pomeriggio si era registrata un’affluenza alle urne da record, alle 18 avevano votato il 63,9% degli aventi diritto, con una conseguente mancanza di schede elettorali. File lunghissime, un evento, un’attesa che El Mundo descrive come “Le più importanti elezioni del periodo democratico” dalla morte di Francisco Franco. Un plebiscito che da quì a 18 mesi verrà la Spagna privata di un 16% della popolazione, così come stabilito dal programma di Artur Mas, il presidente della regione, che per il 2017 prevede la nascita della Catalogna indipendente.

Le conseguenze, nel caso di una regione catalana staccata dalla Spagna sono varie e svariate. Una fra tutte l’uscita della catalogna dall’UE, a cui, nel caso volesse, potrebbe far domanda di annessione. La Spagna potrebbe perdere inoltre chilometri e chilometri di coste e di turismo. Si attende solo il verdetto ufficiale, ma l’indipendenza catalana sembra ora mai cosa fatta.

bambino-gioco-29-anni-lontano-dalla-mamma

Como: laringite confusa per schizofrenia a un dodicenne, la mamma trova la cura

George Clooney e Amal Alamuddin

George Clooney e Amal Alamuddin matrimonio: primo anniversario festeggiato come una coppia normale