in ,

Elezioni Francia 2017: il live blog delle Presidenziali

22:33 – «In un anno, abbiamo cambiato il volto della politica francese». Così Emmanuel Macron poco fa davanti a migliaia di persone ha ringraziato coloro che lo hanno sostenuto. «Non dimenticherò mai – ha detto –  Non avete mollato mai siete stati coraggiosi. Da stasera devo rappresentare tutti i Francesi. Ai milioni di donne e uomini che hanno votato per me, voglio dire grazie. Sento il peso di una grande responsabilità dentro di me questa sera» ha concluso il leader di En Marche!.

22:28 – Se si fosse votato oggi per il secondo turno delle presidenziali Emmanuel Macron avrebbe ampiamente battuto Marine Le Pen. Lo dicono due sondaggi condotti questa sera, dopo l’annuncio dei risultati del primo turno, da Ipsos Sopra Group e Harris Interactive. Secondo il primo sondaggio il candidato di En Marche! avrebbe raccolto il 62% dei voti contro il 38% della leader del Front Nationale. Secondo Harris Interactive invece, il divario sarebbe ancora maggiore, con il 64% dei voti per Emmanuel Macron e il 36% per Marine Le Pen.

21:55 – Il capo della diplomazia tedesca, il socialdemocratico Sigmar Gabriel, si è detto “sicuro”che il centrista Emmanuel Macron sarà stato eletto presidente al secondo turno. Macron è atteso in questi minuti da una folla di sostenitori a Porte de Versailles.

21:25 – Secondo una proiezione diffusa dalla BBC Emmanuel Macron sarebbe in testa con il 23,8% davanti a Marine Le Pen (21,7%). François Fillon ha il terzo posto (19,8%) mentre Jean-Luc Mélenchon è quarto (19,2%). Seguono Benoît Hamon (6,5%), Nicolas Dupont-Aignan (5%). Poi Jean Lassalle (1,2%), Philippe Poutou (1%) e François Asselineau (0,9%). Nathalie Arthaud (0,7%) e Jacques Cheminade (0,2%). L’astensione è stata del 22%.

21:17 – Jean-Luc Mélenchon invita alla prudenza nei commenti dicendo che «Mancano tutti i risultati delle grandi città».

21:00 – Gli attivisti di Marine Le Pen sono convinti che gli elettori di François Fillon non seguiranno il loro leader sconfitto. «Molti elettori che ora si sentono a terra voteranno Marine al secondo turno», dice un giovane attivista a LeFigaro online. E commentando le dichiarazioni del leader del centrodestra aggiunge «Ci aspettavamo questo discorso, Fillon non ci spaventa».

20:42 – Parla anche Fillon: “Io unico responsabile di questa sconfitta. Mi rivolgo a chi mi sostiene. Alle legislative avremo bisogno di voi: non disperdetevi, restiamo uniti, la vostra forza servirà alla Francia. Non andiamo all’estensione: il Front National, partito della Le Pen, ha una storia violenta e intollerante, il suo programma porterà alla bancarotta. L’estremismo porterà soltanto disgrazie e divisioni alla Francia. Non c’è altra scelta: voterò per Emmanuel Macron.”

20:35 – Scontri in Francia, come riferisce Enrico Mentana durante lo speciale su La 7. Al momento notizie frammentarie, alta tensione nella zona della Bastiglia. Come previsto dall’intelligence francese.

20:30 – Alla scoperta di Emmanuel Macron, il candidato per le Presidenziali in Francia 2017 avversario di Marine Le Pen. In Italia la sua parziale vittoria fa esultare il Partito Democratico con Enrico Letta che su Twitter commenta:

Chi è Emmanuel Macron

ore 20:11 – Dopo il primo exit poll ufficiale Hamon ha ammesso il suo fallimento: “Ho fallito, colpa mia, la sinistra esce distrutta da questa elezione. Non siamo dati a dare prosieguo al governo di Hollande.”

Il primo exit poll ufficiale

Oggi si vota in Francia per il primo turno delle elezioni presidenziali 2017. I seggi resteranno aperti fino alle 20 nelle grandi città, ma in alcune province stanno chiudendo progressivamente dalle 18. A sfidarsi nel primo turno per la corsa all’Eliseo sono Emmanuel Macron, candidato centrista dato per favorito nei sondaggi ma di poco avanti rispetto a Marine Le Pen, leader del partito di estrema destra del Front National. Terzo nella corsa sarebbe il candidato di centrodestra François Fillon, seguito a ruota dal leader della sinistra Jean-Luc Mélenchon, entrambi dati attorno al 20 per cento circa. Infine, secondo i sondaggisti, il socialista Benoit Hamon avrebbe circa il 10 per cento dei consensi.

Il voto si è svolto in un clima di tensione, a causa del timore di nuovi attacchi terroristici dopo quello di giovedì scorso a Parigi. Alle 17 l’affluenza alle urne era del 69,42%, secondo i dati diffusi dal Ministero dell’Interno. Un dato in leggera diminuzione rispetto al primo turno del 2012 (70,59%), ma uno dei migliori degli ultimi 40 anni. L’elezione del 2007, tuttavia, detiene ancora il record do affluenza con il 73.87%. Secondo le stime di diverse agenzie di sondaggi, il tasso di astensione al primo turno delle elezioni presidenziali si prevede raggiunga una percentuale tra il 19 e il 22%.

Dalle 20 seguiremo con un live blog in diretta lo spoglio, con exit poll e risultati in tempo reale.

Leggi anche:
Elezioni presidenziali Francia 2017: l’affluenza alle 12

Foto: Remi Mathis (Own work) [CC BY-SA 3.0 (http://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0)], via Wikimedia Commons

Written by Andrea Monaci

48 anni, fondatore e direttore editoriale di Urbanpost.it, ha iniziato la sua carriera con la cronaca locale, ma negli ultimi 20 anni si è occupato principalmente di lavoro, criminalità organizzata e politica. Ha scritto tra gli altri per il "Lavoro e Carriere" e "Il Secolo XIX". Quando non lavora le sue passioni sono la musica rock, i cani, le vecchie auto e la buona cucina.

Moto Gp Marquez Gp Austin

Moto GP 2017 GP Austin risultati gara: Marquez vince davanti a Rossi, cade Vinales

James Rodriguez al Bayern Monaco

Real Madrid – Barcellona 2-3 video gol, sintesi e highlights Liga: Messi decide il Clasico