in ,

Elezioni Politiche 2018, Di Battista contro Berlusconi: “È un disco rotto, ora gli svuotiamo il partito”

Elezioni Politiche 2018, la campagna elettorale inizia a entrare nel vivo a tutti gli effetti. Il “nemico” da battere sembra essere sempre Silvio Berlusconi: come cinque anni fa, infatti, il Cavaliere sembra colui in grado di riportare la destra al Governo. Ma Alessandro Di Battista non ci sta e attacca senza peli sulla lingua.

Leggi anche: Tutte le curiosità su Silvio Berlusconi

Di Battista contro Berlusconi: “Disco rotto”

Alessandro Di Battista ospite di Otto e Mezzo (La7) sul ritorno in campo di Silvio Berlusconi: “Un disco rotto, dice sempre le stesse cose dal ’94, fa promesse che non si capisce perché non ha realizzato quando governava. Ma il nostro avversario non è Berlusconi o Renzi, ma il sistema delle partitocrazie, non vedo differenza tra il PD e il PDL. Oggi Berlusconi ha paura dei 5 Stelle perché sa che gli facciamo una legge anti-corruzione che gli svuota il partito”

Di Battista contro Renzi: “Ecco perché ha paura di noi”

Alessandro Di Battista, ospite da Lilli Gruber, ne ha anche per Matteo Renzi, leader del Partito Democratico. “Renzi ha paura delle nostre misure sulla trasparenza e risparmio perché il PD non è un partito, è una banca – e ancora continua Di Battista contro Renzi – gli 80 euro sono stati commisurati da una sottrazione di diritti.” Infine, per Di Battista l’avversario in forza ai DEM pecca di coerenza: “Ma si può credere a uno che in parlamento dice ‘Se perdo il referendum non mi ricandiderò’ e sta ancora li ? io dico che non mi ricandido e mantengo la promessa.”

Seguici sul nostro canale Telegram

Luigi Di Maio e Silvia Virgulti si sono lasciati: “Ci siamo lasciati liberi”

Monza Rally Show

Monza Rally Show: Presentazione, date e orari