in ,

Elezioni Politiche 2018 data, Salvini contro Berlusconi: “Voto a maggio troppo tardi, ecco perché”

C’è bagarre all’interno del centrodestra per decidere il periodo migliore per andare al voto. Mentre il Partito Democratico, per bocca di Matteo Renzi, auspica una data intorno al 4 marzo per la data delle Elezioni Politiche 2018, il centrodestra ha idee diverse. Per esempio, Silvio Berlusconi vorrebbe andare al voto non prima di maggio: in piena Primavera, infatti, il Cav vorrebbe recarsi alle urne con la speranza di aver ottenuto il via libera dalla Corte di Strasburgo. Non è dello stesso avviso Matteo Salvini, leader della Lega.

Leggi anche: Le news di politica con UrbanPost 

Matteo Salvini contro Berlusconi: “Data Elezioni? Non capisco…”

Spero si voti il prima possibile e che nessuno voglia tirare a campare. Non capisco perché Berlusconi parli di un voto più avanti a maggio”. Lo dice il segretario della Lega Salvini alla fiera ‘G! Come giocare’ a Milano. Salvini ribadisce che “prima si vota e meglio è, visto che si andrà a un governo di centrodestra dove le idee della Lega saranno determinanti. “Chiedete al Cav perché voglia votare a maggio, per me è già troppo tardi”. “Entro novembre definiamo il programma della Lega. Poi lo confronteremo con quello degli altri.”

Giorgia Meloni: “Speriamo nella corte di Strasburgo”

“Facciamo un appello alla Corte Europea dei diritti dell’uomo perché la sentenza possa arrivare il prima possibile, Silvio Berlusconi ha tutto il diritto di presentarsi alle prossime elezioni, e lo speriamo perché è un valore aggiunto, però credo che gli italiani debbano andare a votare”. Così Giorgia Meloni, presidente nazionale di Fratelli d’Italia, a margine di un evento all’Aquila, rispondendo ai cronisti sulla possibilità di posticipare la data delle prossime elezioni politiche.

Diretta Spal-Fiorentina

Diretta Spal – Fiorentina dove vedere in televisione e streaming gratis Serie A

Diretta Inter-Napoli

Diretta Inter – Atalanta dove vedere in televisione e streaming gratis Serie A