in ,

Elezioni Presidente Fifa: Gianni Infantino batte lo sceicco Al-Khalifa

Gianni Infantino è il nuovo Presidente della FIFA. Con 115 voti l’ex segretario generale dell’Uefa vince le elezioni al secondo ballottaggio, a dispetto degli 88 voti del potente sceicco del Bahrain Salman Al-Khalifa. Sono state necessarie due votazioni affinché Gianni Infantino venisse eletto come il successore di Josep Blatter. Il famoso “uomo dei sorteggi” è apparso visibilmente emozionato al momento della proclamazione da parte del Congresso straordinario della Fifa.

Durante il discorso, con la voce rotta dall’emozione, Infantino ha promesso, a tutti coloro che lo hanno votato un cambiamento, un nuovo futuro per il calcio e soprattutto per la FIFA. Insomma, un vero e proprio cambio di rotta nella direzione del calcio mondiale rispetto al passato. Molto valido il suo programma elettorale, che prevede più soldi per le Federazioni e le Confederazioni e ha confessato di sognare un Mondiale a 40 squadre.

Infantino ha visto queste lezioni al contrario di quanto dicevano i pronostici che lo davano ampiamente sfavorito. Fondamentali, nell’elezione del 45 enne svizzero, i voti dell’Europa e di molte Federazioni africane. Infantino, chiare origini italiani, di Reggio Calabria per la precisione, avrà quattro anni a disposizione per provare a dimostrare che nonostante la nazionalità del Presidente non sia cambiata, la FIFA abbia intenzione di svoltare sul serio.

Omicidio Gloria Rosboch ultime notizie

Gloria Rosboch ultime notizie: chi è Efisia, la donna che si finse direttrice di banca

sergio sylvestre -lacrime- amici15 744x445

Amici 15 anticipazioni: Sergio Sylvestre e la sensazione di non essere amato