in ,

Eligia Ardita colpo di scena al processo, il marito ritratta: “Non l’ho uccisa, io costretto a confessare”

Colpo di scena al processo sull’omicidio di Eligia Ardita che vede unico imputato il marito, Christian Leonardi. Oggi, durante la prima udienza, l’uomo ha ritrattato la confessione del delitto: “Non sono stato io, non l’ho uccisa io, sono stato costretto a confessare”.

Leonardi ha sostanzialmente scaricato la responsabilità sul fratello Pierpaolo Leonardi e sul suo ex legale, che l’avrebbero indotto a fare una confessione non veritiera, e ad assumersi così la responsabilità dell’omicidio della moglie e della figlioletta, che la povera Eligia portava ancora in grembo.

Christian Leonardi ha dunque ritrattato la confessione fatta lo scorso settembre, facendo depositare tramite i suoi legali, stamani in udienza, una memoria difensiva di dieci pagine dove spiega la sua verità, scrive di avere subito pressioni perché si autoaccusasse dell’omicidio, e ribadisce che Eligia quella sera morì in seguito ad un malore.

Ciao Darwin 2016, intervista esclusiva a Madre Natura Paola Di Benedetto: “Ecco cosa mi ha detto Bonolis”

picchiare i figli, picchiare i figli per educarli, picchiare i bambini per educare, picchiare bambini conseguenze, dare botte ai figli,

Picchiare i figli conseguenze: bambini più aggressivi e indisciplinati