in ,

Elio e le Storie Tese, Rocco Tanica smette: “Non ho più il fisico”

Avete visto Elio e le storie tese senza Rocco Tanica al Festival di Sanremo 2016? Vi sono piaciuti? No? Vabbè, quello che dovete sapere è che, comunque sarà, dovrete abituarvi a vederli così dai prossimi concerti live. Rocco Tanica, ovvero Sergio Conforti, ha annunciato al termine della prima tappa del “Piccoli Energumeni Tour” che non farà più parte della composizione della band per quanto riguarda i live. “Io non ho l’età – ha detto alla stampa nel backstage dopo la prova ottima fornita al Medionalum Forum di Assagosono vecchio rispetto agli altri Elio, alle 21.30 sento già sonno e non ho più il fisico per fare rock.”

METTI MI PIACE A URBANSPETTACOLO

Non è un addio di Rocco Tanica agli Elio e le Storie Tese, assolutamente: “Continuerò a lavorare in studio – prosegue Sergio Confortiquello riesco a farlo ancora molto bene a differenza dei miei colleghi che sul palco sono delle vere e proprie furie, non cambierà nulla rispetto al passato, sarò solo un po’ più defilato.” Negli ultimi periodi lo storico componente degli Elio e le Storie Tese ha iniziato ad aprire i propri orizzonti: all’ultimo Festival di Sanremo 2016 ha curato i collegamenti dalla sala stampa per Carlo Conti mentre, in queste settimane, è impegnato in brevi sketch su Sky Uno per presentare il Tg di “Italia’s Got Talent”.

SEGUI IL MONDO DELLA MUSICA CON URBANPOST

“La cosa che non dimenticherò mai – conclude Rocco Tanicasono questi 35 anni indimenticabili, un bellissimo giro di giostra” lasciando spiazzato il pubblico del Mediolanum Forum che aveva assistito a una splendida performance degli Elio e le storie tese. Rocco Tanica uscirà di scena ufficialmente al termine del tour 2016 e si concentrerà solo sulla composizione degli album in studio.

Amici 15 replica

Replica Amici 15 quinta puntata Serale 30 Aprile 2016: ecco come rivedere Emma e Marco Bocci e l’eliminazione di Alessio La Padula

Festa lavoratori com'è nata

Festa dei Lavoratori 2016: la storia e il significato, come e perché è nata la festa del 1° maggio