in

Elisa Gualandi scomparsa a Pont Canavese, inquietante episodio a casa dei vicini: « Caricavano un sacco nero nel bagagliaio dell’auto»

Elisa Gualandi scomparsa a Pont Canavese (Torino): novità sulla impiegata comunale di 55 anni di cui si son misteriosamente perse le tracce il 6 giugno 2018. Si apprende infatti che il prossimo 24 novembre, in occasione di una esercitazione del Soccorso alpino, sarà organizzata una nuova battuta di ricerca della donna.

Elisa Gualandi scomparsa: si indaga per sequestro di persona

Ad oggi sul caso sappiamo ben poco: la Procura indaga per sequestro di persona a carico di ignoti. Si esclude fortemente l’allontanamento volontario perché Elisa mai avrebbe abbandonato i suoi amati gatti. Nella casetta in località Villanuova, dove un mese prima si era trasferita in compagnia degli animali, da cui mai si separava, la mattina della sparizione aveva lasciato già i legumi sul tavolo, cucinati e pronti per il pranzo. Uscita di casa a piedi, non ha portato con sé né denaro né il telefono cellulare. Secondo la sorella Silvia, Elisa non si sarebbe mai allontanata così, senza dire niente ai familiari: «Le speranze di ritrovarla viva sono ormai poche, ma prego chiunque sappia qualcosa di dircelo: vogliamo la verità», ha detto la donna. Elisa ha avuto un incidente durante la sua passeggiata oppure qualcuno le ha fatto del male? Interrogativo ad oggi senza risposta.

Elisa Gualandi: presunti dissidi con i vicini di casa prima della scomparsa

Come emerso nei mesi scorsi, sembra che Elisa avesse avuto qualche problema con una coppia di vicini di casa. Presunti dissapori che la coppia in questione ha smentito. Tuttavia anche Chi l’ha visto?, che da tempo si sta occupando del caso, riferì che testimoni oculari all’epoca dei fatti avrebbero visto i vicini di casa di Elisa, proprio nei giorni della sua scomparsa, caricare un sacco nero nel bagagliaio dell’auto. La coppia avrebbe invece assicurato che il rapporto con Elisa era di reciproca fiducia e riferito di averla vista uscire la mattina del 6 giugno, notando il suo abbigliamento particolarmente elegante e curato più del solito, come se si stesse recando ad un appuntamento galante. Ufficialmente Elisa non aveva un compagno e la famiglia non era al corrente di sue frequentazioni, tuttavia nei mesi scorsi si è parlato di “un uomo misterioso”un quarantenne alto e distinto che l’avrebbe cercata prima nella sua vecchia casa torinese e, forse, anche in quella nuova a Pont.

Leggi anche: Elisa Gualandi scomparsa a Pont Canavese: allontanamento volontario, omicidio o incidente? Cosa sappiamo finora

Celentano ritorno in tv col botto: ospiti e scaletta per far dimenticare il super flop “Adrian”

Kate Middleton, il fratello James sexy in costume a Saint Barth: «Siete belli di famiglia»