in

Elisa Gualandi scomparsa a Pont Canavese: nuove ricerche ma senza esito, la donna è stata uccisa?

Elisa Gualandi scomparsa a Pont Canavese: vanno avanti le ricerche, ma senza esito. Domenica 23 settembre, durante un’esercitazione per la “ricerca di persone scomparse”, i volontari Soccorso Alpino e i carabinieri hanno battuto l’area sulle montagne di Pont Canavese. Con la supervisione dei carabinieri della Compagnia di Ivrea, sono stati scandagliati i luoghi impervi dei boschi, aree mirate, nella speranza di rinvenire tracce relative alla scomparsa di Elisa Gualandi, di cui si sono perse improvvisamente le tracce la mattina del 6 giugno scorso a Pont Canavese. Le ricerche purtroppo non hanno prodotto alcun esito.

Elisa Gualandi scomparsa

La donna, 53enne impiegata comunale, era andata via dalla città, e da Rivoli (Torino) si era trasferita a Villanuova (Pont Canavese, nel Torinese), per vivere in serenità con i suoi amati gatti dai quali non si separava mai. La mattina in cui è scomparsa prima di uscire per una passeggiata (fu lei a dirlo alla vicina di casa), aveva steso il bucato e cucinato i legumi per pranzo. Quindi contava di rientrare presto. Chi ha incontrato lungo il tragitto a piedi? E’ certamente arrivata nel centro del paese – dove i cani molecolari hanno fiutato le sue tracce – ma le telecamere della zona non hanno ripreso il suo passaggio. Si indaga per sequestro di persona e l’ipotesi è che sia salita in auto con qualcuno. Una persona che conosceva? E’ plausibile.

Percorso a piedi fatto dalla donna prima di sparire

Elisa aveva deciso di cambiare vita e per questo aveva chiesto un periodo di aspettativa dal lavoro. Aveva acquistato una piccola casetta da risistemare e i primi di maggio si era trasferita lì. La madre e le sorelle dalla prima ora hanno escluso l’allontanamento, ecco perché si teme il peggio, che le sia successo qualcosa di brutto. Molto brutto. L’unico elemento investigativo emerso finora è che forse nella vita di questa donna c’era un uomo; si tratterebbe di un 40enne che Elisa conosceva – “alto e distinto” – e che l’avrebbe cercata nella sua vecchia casa dicendo di avere un appuntamento con lei. Elisa però si era già trasferita a Pont e non si esclude che i due si siano incontrati proprio nel paesino. Un uomo più giovane di lei il cui eventuale coinvolgimento nella vicenda è tuttora al vaglio della magistratura.

Leggi anche: Elisa Gualandi scomparsa a Pont Canavese, Roberta Bruzzone: “Costretta a salire su un’auto?”

fiction Rai

Una pallottola nel cuore 3 anticipazioni terza puntata: cosa succederà oggi 25 settembre 2018

Flavio Insinna al posto di Fabrizio Frizzi a “L’Eredità”: il pubblico boccia la prima puntata