in

Email pericolose: cosa fare per non avere conseguenze

Molto spesso è facile incappare in alcune mail letteralmente pericolose che ci giungono da indirizzi di posta elettronica sconosciuti o quanto meno anomali, considerando che molto spesso si tratta di banche o del sistema Posta che dunque può creare non pochi problemi agli utenti.

Purtroppo ai giorni d’oggi c’è comunque chi non ha intenzione di fare qualcosa di diverso dal truffare il prossimo per guadagnare qualcosa: perciò dunque si parla di cyber pirati, coloro i quali riescono ad accedere a dati personali contenuti nella mail e dunque hanno facile possibilità di far risultare credibili mail anomale.

truffa

Può succedere di ricevere interessanti mail circa presunte eredità o attività bancarie tenute da un nostro parente defunto e che ora ricadano su di noi: non sorprendetevi di tale enorme fortuna, poiché potrebbe trattarsi concretamente di una truffa che voglia portarvi a versare una quantità di soldi, neanche tanto irrilevante per dare inizio alle pratiche per l’assegnazione di tali presunti fondi.

Ma non finisce qui, poiché questi pirati del web riescono facilmente ad accedere alla nostra lista dei contatti e perciò potrebbero mandarvi una mail da un contatto di amico o conoscente e chiedervi una somma di denaro poiché essendo all’estero ha perso il portafoglio: fare molta attenzione e magari cercare prima di rintracciare effettivamente il conoscente.

Insomma, è molto facile che le truffe non arrivino solo da siti web, ma anche dalle mail che riceviamo: lo strumento più sicuro per evitare spiacevoli conseguenze è la denuncia alla Polizia Postale che rintraccerà colui il quale ha avuto accesso alla lista contatti di un determinato account.

Seguici sul nostro canale Telegram

Menopausa: combatterla con l’alimentazione

Ultime news calciomercato: secondo Paddy Power Nani è della Juve