in

Emilio Fede ricoverato d’urgenza in ospedale a Milano: “A malapena riesce a parlare”

Emilio Fede, l’ex conduttore del Tg1 e direttore del Tg4, che ha compiuto 88 anni lo scorso giugno, è stato portato al pronto soccorso dell’ospedale San Raffaele di Milano a seguito di una caduta. Le condizioni del giornalista e scrittore italiano sono sotto osservazione.

Emilio Fede ricoverato d’urgenza in ospedale a Milano: “A malapena riesce a parlare”

Il noto giornalista è stato ricoverato d’urgenza all’ospedale San Raffaele di Milano. Questo è quanto si apprende dall’agenzia di stampa AdnKronos. Sempre stando a quest’ultima l’ex direttore del Tg4 sarebbe stato condotto in clinica per una caduta, che avrebbe avuto conseguenze importanti sul suo stato di salute. Ad destare maggior preoccupazione è però un tweet dell’account “Il Biscione”, considerato dai più molto vicino a Mediaset, una sorta di “insider” dell’azienda che spesso e volentieri anticipa notizie, che si rivelano reali e attendibili. Il post è stato riportato anche da “Libero Quotidiano”. «L’amico Emilio Fede è stato ricoverato d’urgenza al San Raffaele, mi dicono che a malapena riesca a parlare» – si legge nel tweet – «Proprio in un momento il cui il tg4 subisce il passaggio ad un bravo giovane come Leonardo Panetta, ben voluto davvero tutti. In attesa di un riassetto dell’intrattenimento».

La lunga carriera dell’ex direttore del Tg4

Emilio Fede, nato a Barcellona Pozza di Gotto il 24 giugno del 1931, è stato direttore del TG1 dal 1981 al ’82, poi di Videonews dal 1989 al 1991, di Studio aperto dal ’91 al 92, e del Tg4 dal 1992 al 2012. Ha esordito nella carta stampata da giovanissimo: dapprima scrivendo per Il Momento – Mattino di Roma, poi per la Gazzetta del Popolo a Torino. Ha cominciato a collaborare con la RAI nel 1954, come conduttore a contratto per Il circolo dei castori. La consacrazione in tv 7 anni dopo: diventa inviato speciale in Africa. Dopo aver realizzato decine di servizi per problemi di salute è costretto a lasciare. Lavora poi nella redazione della trasmissione d’inchiesta Tv7, il settimanale di approfondimento del TG1. Nel 1987 si interrompe il rapporto con la Rai: quello stesso anno avviene il passaggio di Emilio Fede alla Fininvest. Vieni chiamato da Silvio Berlusconi a dirigere il TgA, il primo telegiornale nazionale privato della tv italiana. Resterà alla Mediaset fino al 2012, quando viene dimesso dall’incarico di direttore del Tg4. È sposato dal 1965 con la giornalista ed ex senatrice del PdL Diana De Feo, da cui ha avuto due figlie, Sveva e Simona.

leggi anche l’articolo —> Emilio Fede rifatto: la risposta dell’ex direttore

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di "UrbanPost". Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il suo percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi" e “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

Cristina Chiabotto incinta? La foto del pancino “sospetto”

Frozen II esce oggi nelle sale, Autieri-Rossi: «Speriamo di emozionarvi»