in ,

Emma 3.0: a Milano si chiude il tour

Il tour “Emma 3.0” è sbarcato ieri sera, martedì 25 novembre 2014, al Mediolanum Forum di Assago (Milano) per la gioia del numerosissimo pubblico (ennesimo sold out) accorso nel palazzetto del capoluogo lombardo. Un concerto molto atteso per un’artista molto amata dai suoi fan e di cui, forse troppo spesso, si parla soprattutto per aspetti legati a gossip ed affini più che per la sua musica.

Sul palco milanese ad accompagnarla un’ottima ed affiatata band di ben sette elementi: Davide Di Gregorio (sax, percussioni, effetti elettronici), Max Corona (chitarra), Heggy Vezzano (chitarra), Marco Mariniello (basso), Leif Searcy (batteria), Max Greco (tastiere) e Arianna Mereu (cori).
In scaletta, oltre ai grandi successi della cantante salentina, anche alcuni brani che nell’ultimo tour non erano stati proposti e soprattutto nuovi arrangiamenti che lasciano più spazio a rock e elettronica. Scelta confermata dall’artista stessa in una recente intervista: «Il bello di questo lavoro consiste nel cambiare continuamente, nella possibilità di reinventarsi. Dalla scaletta di questo spettacolo ho tolto alcuni brani più recenti per dare spazio a pezzi del mio primo disco. Questo per far capire come le canzoni non siano classificabili, ma dipendano esclusivamente dallo spirito con il quale le si suona. E lo spirito di questo tour è quello del party itinerante».

Degna chiusura dunque per il tour di Emma, una pausa che servirà per la preparazione del suo prossimo disco. Uno show vissuto «come una festa di fine anno a scuola» in cui la Marrone non si è per nulla risparmiata.
A pochi minuti dalla fine del concerto la cantante ha così commentato sulla sua pagina Facebook: «Finisce così un bellissimo viaggio, una storia meravigliosa, qualcosa di unico e autentico. Grazie davvero a tutti, di cuore. E a presto. Nel frattempo, godetevi la vita, amate, sorridete e soprattutto, combattete per i vostri sogni».

Fotografia di repertorio di Pier Luigi Balzarini

Bologna pensionato uccide moglie 79enne

Bologna, pensionato spara alla moglie dopo una lite: muore donna di 79 anni

Canone Rai 2015 ultime notizie

Canone Rai 2015, dietrofront del governo: a gennaio non sarà in bolletta