in

Emma Marrone all’Eurovision: flop d’abbigliamento e critiche pesanti per la cantante

Noi italiani ci facciamo sempre riconoscere all’estero, vuoi per il carattere espansivo e la buona forchetta ma non sono sempre positive le ragioni del nostro scarso mimetismo. Lo sa bene la focosa Emma Marrone che durante le prove per il festival della canzone europea Eurovision Song Contest 2014 ha dato il meglio di sé con un look decisamente troppo appariscente.

emma marrone

In attesa della finale di sabato 10 maggio a Copenhagen, la nostra candidata italiana ha preparato la sua esibizione indossando un succinto abitino bianco tempestato di decorazioni d’orate: peccato che il vestito fosse molto molto corto e lasciasse intravedere un paio di mutande coordinate non molto fini. La voce della Marrone si è dimostrata all’altezza della competizione, ma la sua mise decisamente no.

Ovviamente non hanno tardato ad arrivare i commenti sarcastici e demolitori degli assidui frequentatori del web. La gallery postata su Facebook da Repubblica ha suscitato non poco astio: c’è chi accusa Emma di essere una camionista, chi ha storpiato il suo cognome in Tamarrone e chi non era per nulla sorpreso dall’inelegante uscita dell’ex concorrente di Amici.

 

Insomma, come al solito, è più facile criticare che cercare di capire, così commenti a dir poco volgari e sessisti come “Stile bunga bunga” e “orrenda…non ha niente di femminile” spuntano come funghi sui social senza che nessuno si preoccupi di censurare alcune espressioni decisamente troppo colorite.

Seguici sul nostro canale Telegram

Ferdinando Minucci presidente Lega Basket

Lega Basket: arrestato il presidente Minucci avrebbe guidato un “sodalizio criminale”

domenica in

Manuela Arcuri ha dato alla luce il piccolo Mattia: gioia infinita per la neomamma