in

Emma Marrone malattia: «Perché proprio a me? Negli ospedali ho visto bambini di 8 mesi…»

L’album Fortuna va alla grande, ha conquistato ad inizio mese il gradino più alto del podio nella classifica FIMI. Emma Marrone può essere orgogliosa della sua “creatura”, a cui deve moltissimo. Il disco, che contiene il singolo di successo scritto da Vasco Rossi Io sono bella, l’ha aiutata anche a rimettersi “in gioco”, a buttarsi alle spalle la malattia. Il 2020 Emma festeggerà i primi dieci anni di carriera, un importante traguardo: aprirà la stagione con un concerto-evento all’Arena di Verona il 25 maggio, giorno del suo compleanno. In un’intervista al settimanale “F”, in edicola oggi mercoledì 27 novembre 2019, la cantante ha espresso tutta la sua ansia di vivere e il desiderio di godersela tutta fin quando si può, fino in fondo. La 35enne si è detta fortunata (il titolo dell’album non è casuale) per come è riuscita ad affrontare il problema di salute, al quale non ha voluto dare un nome.

Emma Marrone malattia: «Perché proprio a me? Negli ospedali ho visto bambini di 8 mesi…»

«Ho un gran culo, perché dopo un mese ero già a presentare il mio disco», ha detto Emma Marrone consapevole dei rischi che ha corso: «Ci sono ragazzine che hanno combattuto il triplo di me e adesso sono sottoterra!». Per la seconda volta la malattia ha bussato alla sua porta: la prima dieci anni fa quando si ammalò di un cancro all’utero«Ero solo una ragazzina. L’unica cosa che mi è rimasta è una grande paura, che mi sono trascinata fino a oggi (…). Non significa che oggi non ho paura: quella ce l’avrò sempre. Ma la combatto con la voglia di vivere», ha dichiarato Emma Marrone, che ha poi aggiunto: «Non ero nuova al problema…ma quando ti succede, sei sempre impreparata. Ti chiedi: perché proprio a me? Poi però ho pensato ai bambini di 8 mesi negli ospedali. Invece di incattivirmi, credo che la malattia mi abbia reso più dolce. Tutte le mattine mi sveglio con il buonumore, sono diventata ancora più sensibile. Mi ha cambiata in meglio».

La voglia di rinascere e il successo di “Fortuna”

Il coraggio e la grinta non le sono mai mancati. In un’intervista a Vanity Fair la popolare cantante aveva, infatti, descritto così il giorno dell’intervento: «Accettare di stare di nuovo male mi ha aiutata ad arrivare all’intervento con serenità. Sono entrata in sala operatoria col sorriso e ne sono uscita nello stesso modo. L’operazione non mi ha incattivita: non sono arrabbiata con la vita, al limite alla vita sono grata!». 

leggi anche l’articolo —> Emma Marrone, intervista a “Le Iene”: «Ecco come ho scoperto la mia malattia»

(Foto Instagram Profilo Ufficiale Emma Marrone) 

 

 

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di "UrbanPost". Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il suo percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi" e “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

Cecilia Zagarrigo Instagram, a terra in un angolo super sensuale, la bretellina scivola giù: «‘Na favola»

strage corinaldo donatella magagnini daniele poggetti

Lanterna Azzurra Corinaldo: la mamma di Daniele racconta il dolore a distanza di un anno