in

Empoli calcio, Mchedlidze aggredito fuori allo stadio: scoppia rissa tra i tifosi

Brutta domenica per l’Empoli e per Levan Mchedlidze: l’attaccante georgiano, infortunato, non ha preso parte alla disfatta dei suoi compagni contro il Sassuolo. Dopo la partita il giocatore si è fermato fuori allo stadio per parlare del momento difficile dell’Empoli con alcuni sostenitori della squadra toscana. La situazione è degenerata e Mchedlidze è stato colpito con un pugno in piena faccia. I presenti hanno portato via l’aggressore, ma dopo è scoppiata una rissa tra i tifosi dell’Empoli.

Da una parte c’erano i difensori di Mchedlidze e coloro che vogliono rimanere accanto alla squadra in un momento così difficile, dall’altra invece c’erano coloro che sono arrabbiati per i pochi punti conquistati in campionato. Vittima dell’aggressione, però, forse uno dei pochi calciatori che si è distinto durante la stagione dell’Empoli, diventando fondamentale con i suoi gol in un paio di partite.

L’Empoli, quando mancano quattro giornate alla fine del campionato, è a quattro punti dalla zona retrocessione, con il Crotone che nel mese d’aprile è la squadra che ha conquistato più punti di tutte. Le ultime quattro giornate di campionato saranno decisive per le sorti della squadra toscana.

Written by Vincenzo Mele

Nato a Napoli il 13 Agosto 1996, si è diplomato al Liceo Classico Adolfo Pansini, in Napoli. Attualmente frequenta la facoltà di Lettere moderne all'Università Federico II di Napoli. Giornalista pubblicista iscritto all'Ordine dei giornalisti della Campania. Si occupa di sport, tv e gossip.

shannen doherty cancro news

Shannen Doherty cancro: il nuovo annuncio ai fan è inaspettato e alimenta la speranza

Manchester United Ibrahimovic

Zlatan Ibrahimovic infortunio aggiornamenti, le parole di Mino Raiola: “Carriera non a rischio”