in

Endometriosi esenzione, sanità: celiachia, autismo, vaccini gratis, tutte le novità previste dal Governo Gentiloni

Endometriosi esenzione, sanità: celiachia, autismo, vaccini gratis, tutte le novità previste da Governo Gentiloni

Arrivano i nuovi aggiornamenti sulla sanità del Governo Gentiloni, un’attesa lunga ben 15 anni: i livelli assistenziali appena firmati dal primo ministro saranno in esame il 19 gennaio prossimo alla Conferenza delle Regioni. Le regioni, quindi, forniranno nuove attività ai propri assistiti facendovi rientrare altre patologie. Come ha spiegato il Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin: “Con il nuovo piano nazionale vaccini, collegato ai nuovi Livelli essenziali di assistenza (Lea), i vaccini saranno gratis per tutti e senza pagamento del ticket, perché i vaccini non sono da considerarsi una cura ma attengono alla prevenzione collettiva della popolazione“.

Endometriosi: la malattia verrà inserita nella lista delle patologie invalidanti. In quanto malattia cronica, verrà suddivisa in base agli stadi clinici, ovvero moderato e grave. Le pazienti potranno quindi usufruire di alcune esenzioni – stimane attorno a 300 mila – relazioni a prestazioni specialistiche di controllo. Celiachia: non sarà più considerata malattia rara, ma patologia cronica. Procreazione assistita: tutte quelle prestazioni riguardanti le fasi di procreazione medicalmente assistita, sia eterologa che omologa, verranno inserite nel nomenclatore della specialistica ambulatoriale. Malattie rare: verranno inserite nella lista 110 nuove patologie rare, sia singole, sia gruppi di malattie, tra le quali si segnalano miastenia grave, sindromi da neoplasie endocrine multiple, iperinsulismi congeniti, piastrinopatie autoimmuni primarie croniche e sarcoidosi.

Vaccini: oltre all’introduzione di vaccinazioni già previste dal calendario nazionale 2012-2014, sono state introdotte nuove vaccinazioni. Queste sono previste dal Piano Nazionale della Prevenzione Vaccinale 2017-2019, tra le quali sono presenti meningococco B, varicella e rotavirus per i neonati, HPV per i bambini di undici anni maschi, Zoster e pneumococco per gli anziani dai 65 anni, richiamo contro la poliomielite e meningococco tetravalente per gli adolescenti. L’offerta per queste vaccinazioni è gratuita e non dovrà essere pagato alcun ticket. Autismo: è previsto un aggiornamento dei livelli essenziali di assistenza per la diagnosi precoce, cura e trattamento dei disturbi dell’autismo. Tra le novità spiccano la qualità dell’assistenza, il coinvolgimento della famiglia nelle attività terapeutiche e il sostegno alla stessa e integrazione nella vita sociale. Screening neonatale: verrà introdotto per la sordità e la cataratta congenita, e verrà esteso a tutti i neonati per ciò che concerne le malattie metaboliche ereditarie.

Bologna donna disabile stuprata bar

Bologna, violenze e abusi su donna disabile in un bar: arrestato uomo di 30 anni

Carnevale ambrosiano 2017 Milano: date, tema e quando rimangono chiuse le scuole