in

Enzo Bianchi, l’appello sui social: “Venite voi a pranzo troverete piatti gustosi”

Molte volte capita di leggere storie di persone anziane che si ritrovano improvvisamente abbandonate a se stesse. Ma se a lamentare una situazione di solitudine è una persona come Enzo Bianchi, ex priore della Comunità di Bose, fa ancora più soffrire.

Enzo Bianchi

Enzo Bianchi, la denuncia sui social

Enzo Bianchi, l’ex priore della Comunità di Bose ha raccontato il suo sconforto sui social. Su Twitter ha pubblicato un invito alla comunità torinese a non abbandonarlo nella sua solitudine. Il post recita: “Cari amici sono invecchiato e ho difficoltà a venirvi a trovare. Vivo in esilio a Torino, da solo ma la mia vocazione è comunitaria non eremitica. Perciò venite voi e a pranzo troverete piatti gustosi e converseremo in pace”. Immediato il sostegno della comunità del social network. C’è chi celebra la sua generosità; chi promette di andarlo a trovare partendo da zone remote di Italia; chi ancora gli augura un futuro più radioso e pieno di persone che gli vogliono bene.

L’allontanamento dalla Comunità di Base

Il Vaticano aveva decretato il suo allontanamento nel 2019 dopo i forti dissidi che si erano generati tra Bianchi, che ha guidato la Comunità per 55 anni, e il nuovo priore, Luciano Manicardi. Tra le varie accuse che erano state riservate all’ex priore anche quella “di non aver rinunciato effettivamente al governo, interferendo in diversi modi, continuamente e gravemente sulla conduzione della medesima comunità e determinando una grave divisione nella vita fraterna”.

Anche nel momento nel quale fu obbligato a trasferirsi dal suo amatissimo eremo non lontano da Bose, raccontò sui social la sua sofferenza. In un post datato 7 giugno 2021, pubblicato su Twitter si legge “Cari amici/e per alcuni giorni sono stato silente e non vi ho inviato i pensieri emersi nel mio cuore ma un faticoso, sofferente trasloco me lo ha impedito: per noi vecchi migrare è uno strappo non pensabile anche perché ci prepariamo all’esodo finale, non a cambiar casa e terra”.

Nazionale italiana Ciro Immobile

Nazionale italiana, Ciro Immobile fuori per scelta tecnica: l’indiscrezione

Nazionale italiana Jorginho

Nazionale italiana, Jorginho si difende dalle critiche dopo il rigore sbagliato: “Crediamo nella qualificazione”