in

Esame di Maturità, ecco come è andata ai vip: alcuni voti vi lasceranno di stucco

L’esame di Maturità è il primo vero scoglio, la tappa che in un certo senso segna, per un motivo o per un altro, il passaggio dall’adolescenza all’età adulta. Una prova che ha dovuto affrontare la maggior parte di noi e che, diciamo pure la verità, incute non poca paura anche solo al ricordo. Vi siete mai chiesti come è andato il temutissimo esame ai vip? Che voti avranno preso i vostri attori, calciatori, cantanti preferiti? Ai politici è andata meglio? Beh, da questo breve servizio scritto per voi saltano fuori risultati sorprendenti. Ecco i top e flop dei personaggi del mondo dello spettacolo.

Partiamo da chi ha fatto lo stretto indispensabile per ottenere il diploma: per terminare l’Istituto Commerciale il calciatore Mario Balotelli ha raggiunto il minimo, 60/100, stesso voto per Diana Del Bufalo, attrice di fiction di successo come Che Dio ci aiuti. Riescono a fare poco meglio Renzo Bossi, che ha preso 69/100, dopo aver tentato l’esame di maturità per ben tre volte; Salvatore Esposito della serie Gomorra che ha preso 77/100; il regista e attore Edoardo Leo, con 37/60 – dovete pensare che prima il minimo era 36!), anche se poi si è riscattato laureandosi con il massimo dei voti; il cantante Valerio Scanu che si è aggiudicato 65/100, l’attrice siciliana Francesca Chillemi con 67/100; il comico Luca Bizzarri ha concluso, invece, le scuole con 42/60. Decisamente bene è andata all’atleta Aldo Montano, che ha avuto 54/60, al cantante Tiziano Ferro, che si è aggiudicato un dignitosissimo 55/60, a Vladimir Luxuria, che ha preso 56/60, ad Alessandra Mussolini che si è diplomata con 57/60.

leggi anche l’articolo —> Vip e stranezze: «Sapone? Alla larga!», le star di Hollywood che (pare) non si lavino

Massimo dei voti per Matteo Renzi, Giovanni Allevi, Enrico Letta, Federico Moccia, Cristina Parodi e  Bud Spencer e Giuseppe Conte. Ognuno ha vissuto la maturità a modo suo: Elena Boschi, che ha preso 100 su 100 al classico Petrarca di Arezzo, ha raccontato di aver dimenticato il vocabolario di latino il giorno della versione. Per fortuna un compagno di classe che abitava nei pressi della scuola scuola corse a casa per procurargliene uno, perché lei veniva dalla provincia. Per Paolo Bonolis la maturità si è rivelata un vero incubo, non tanto per il voto, quanto per il fatto che ha raccontato a lungo di aver sognato di doverla ripetere. Di notte, qualche volta, gli succede ancora adesso … Poco sicura, anche Nina Zilli, che ha raccontato di essersi presentata all’esame con i biglietti. Naturalmente, ha riferito di non averli usati, ma ad ogni modo le hanno dato sicurezza. Ad aver preparato una «cartucciera» anche Roberto Fico, che ha spiegato di non averla adoperata. Per lui non il punteggio pieno, ma 40/60, un risultato che ha reso felice Fico: «La cosa importante di quell’esame è che è la struttura di quello che vuoi fare nella vita.»

ELENA CESTE NEWS

Michele Buoninconti lettera: parole d’amore per Elena Ceste ma è stato condannato per averla uccisa

Unieuro offerte di lavoro: nuove assunzioni in Italia, opportunità anche per giovani senza esperienza