in ,

Esenzione ticket sanitario: dal 1° luglio l’autocertificazione non più valida

In tutte le regioni italiane dal 1° luglio 2014 entrerà in vigore un nuovo sistema per il pagamento del ticket sanitario. Finora era richiesta l’autocertificazione al momento della prenotazione o l’attestazione della stessa fatta nella ricetta da parte del medico curante. La novità in merito prevede invece l’eliminazione della autocertificazione, in quanto d’ora in poi sarà la ricetta ad includere automaticamente i dati inerenti le condizioni reddituali dei pazienti. Affinché tali informazioni siano corrette ed attendibili, è pertanto necessario che entro e non oltre il 30 giugno 2014 tutti gli interessati regolarizzino la propria posizione per come indicata nella Tessera Sanitaria, per evitare che la categoria assegnata sia corretta e corrisponda a quella effettiva, o per segnalare eventuali incongruenze nei dati riportati, che altrimenti comporterebbero l’assegnazione della fascia più alta, con conseguente obbligo di versare la cifra intera del ticket per ogni esame medico dell’anno in corso.Esenzione Ticket

Il nuovo sistema è frutto della approvazione da parte del Governo della riforma inerente la certificazione dei redditi e le esenzioni a favore delle famiglie che rientrano nelle fasce di reddito più basse. L’autocertificazione del reddito potrà essere comunicata, compilando un modulo ad hoc, all’azienda sanitaria del territorio di appartenenza, presso gli sportelli Cup delle Asl o tramite posta elettronica o inviando un fax.

La nuova disciplina mira ad uno snellimento dell’iter burocratico da seguire sia per i medici che per i pazienti. E in questa prima fase di entrata in funzione del nuovo regolamento saranno determinanti la collaborazione ed il contributo dati da Usl e Asl delle varie regioni italiane. Gli stessi dirigenti sanitari hanno invitato la cittadinanza a rivolgersi ai numeri telefonici delle strutture sanitarie di competenza sul territorio, per ottenere delucidazioni in merito al diritto all’esenzione parziale o totale dal ticket.

Jason Momoa facebook

Jason Momoa sarà il prossimo Aquaman

Robert Pattinson non molla Katy Perry: tentato abbordaggio all’after party di “The Rover”