in

Esercizi fisici per la salute del cuore: l’importanza di una corretta frequenza cardiaca

Quanto è importante mantenere una corretta frequenza cardiaca? Il cuore è un organo essenziale alla nostra sopravvivenza e, più degli altri, dev’essere curato e mantenuto in allenamento a ogni età. Ovviamente, non è un’impresa semplice e abbiamo bisogno di costanza, concentrazione e, in primo luogo, di un corretto esercizio fisico giornaliero. Ma quali sono i valori giusti o, per meglio dire, considerati nella norma?

Ecco di seguito una tabella esaustiva basata anche sull’età, altro fattore molto importante quando decidiamo di allenare il nostro cuore:

Neonati: da 80 a 180 bpm
Bambini: da 80 a 100 bpm
Adolescenti: da 70 a 120 bpm
Adulti: da 60 a 90 bpm

Un’altra notizia importante è che la frequenza cardiaca può variare anche in base al momento della giornata. Mentre dormiamo, infatti, il ritmo si abbassa. O, ancora, dopo mangiato capita spesso che il cuore aumenti i propri battiti. E poi vi possono essere fattori esterni in grado di influenzarne il ritmo, come le forti emozioni: gioia, amore, terrore, tristezza e stress sono in grado di aumentare la nostra frequenza cardiaca.

Il battito cardiaco, a seconda della frequenza, cambia il suo nome: diremo infatti brachicardia per valori sotto la media e tachicardia per valori al di sopra del limite. Nello specifico, vi sono alcuni sintomi caratteristici sia per l’una, sia per l’altra situazione.

Brachicardia: il valore limite minimo è di 35 battiti al minuto e i suoi sintomi comprendono mancamenti, vertigini, spossatezza, stanchezza e sensazione di soffocamento e mancanza d’aria.
Tachicardia: il valore limite massimo è di 90 battiti al minuto nelle persone adulte. Caffè, gravidanza, situazione di forte stress, possono influenzare la frequenza cardiaca. I principali sintomi sono: palpitazioni, dolore all’altezza del torace, vertigini e sensazione di svenimento.

Come tutti noi sappiamo, la patologia più temuta e, forse, pericolosa è senz’altro l’infarto del miocardio. Non è solo una malattia legata all’età o a scompensi di natura genetica. Persone perfettamente sane possono ammalarsi di cuore se trascurano la giusta alimentazione in favore dei cibi ricchi di grassi. Il colesterolo – quello cattivo – è un nemico giurato del nostro prezioso organo e può diventare letale superata la soglia dei 40 anni. In alcuni casi, anche prima di questo range di età. Dunque, prendetevi cura del vostro cuore fin da giovani, praticate attività fisica giornaliera, come la corsa o il nuoto e seguite un’alimentazione ricca di fibre, antiossidanti, frutta e verdura. La salute del vostro cuore dipende da voi.

refuge lgbt roma

Refuge LGBT, nasce a Roma la casa di accoglienza di Gay Center e Croce Rossa

chi è theresa may, theresa may biografia, theresa may brexit, theresa may look, theresa may abbigliamento, theresa may primo ministro, theresa may premier,

Theresa May biografia: il look eccentrico della seconda premier donna della Gran Bretagna