in ,

Esorcismo hi-tech: Scott Larson, il reverendo che libera dal demonio via Skype

L’evoluzione tecnologica non conosce limiti, si sa, tanto da arrivare a rivoluzionare anche la sfera del mistico e dell’ultraterreno. In Arizona, il reverendo Scott Larson, autore di 20.000 esorcismi in 40 anni di “carriera”, si è adeguato ai tempi, mettendo in pratica un esorcismo “hi-tech”. Come? Intervenendo su casi di ‘invasamento’ anche a distanza, per mezzo di videochiamate su Skype.Bob Larson esorcismo hi-tech

In termini semplici, un esorcismo è il processo di espulsione di uno spirito dal maligno da un individuo che è stato in qualche modo invaso, rimandandolo all’inferno e liberando la persona”, spiega Larson, che ama definirsi il “maggiore esperto mondiale in materia”.

La sua attività, però, sta scatenando non pochi dissensi. Anzitutto perché è a pagamento (265 dollari l’ora!) e da missione spirituale si è trasformata in tutto e per tutto in un lavoro (ben) retribuito. Ancora, il reverendo è criticato per esorcismi fuori dalla norma, come quello esercitato su un giovane “posseduto da un demone gay”, che gli è valso l’accusa di ‘speculatore’ che fa leva sulle debolezze psicologiche altrui. E nel frattempo, attraverso le parole di Isaac Kramer (Associazione Internazionale Cattolica degli esorcisti), la Chiesa tuona: “Se una persona è veramente posseduta, il demone non gli consentirà certo di sedersi davanti al computer per farsi esorcizzare”

tasi calcolo comuni online

Come si calcola la Tasi

Morgan Freeman nel cast del nuovo “Ben-Hur”