in

Esplosione Roma via Salaria, 2 morti e 12 feriti: ecco cos’è successo

Oggi, 5 dicembre, sulla via Salaria, in direzione Roma, nei pressi di Passo Corese  al km 39 vi sono state due forti esplosioni in una stazione di servizio. Nell’esplosione sono morte due persone e ne sono rimaste ferite 17. I pompieri sono accorsi immediatamente sul luogo cercando di arginare immediatamente il danno. Vediamo ora nel dettaglio come si sono svolti i fatti.

Leggi anche –> Terremoto in Nuova Caledonia: scossa magnitudo 7.5, allarme tsunami

Ecco nel dettaglio come è avvenuta la tragedia

Secondo una primissima ricostruzione degli inquirenti l’incendio è divampato in un distributore Ip di carburante sulla via Salaria, in direzione Roma, nei pressi di Passo Corese, alle porte di Roma alle 14.30 circa durante le operazioni di carico-scarico del carburante dell’autocisterna. Le esplosioni sono state due: la prima nel deposito del distributore e la seconda, più devastante, ha interessato l’autocisterna che lo riforniva ed è avvenuta mentre erano in atto i primi soccorsi. Un vigile del fuoco ha perso la vita proprio durante l’esplosione più devastante. Le fiamme sono inoltre arrivate su una strada parallela alla Salaria dove è stato trovato il secondo corpo. Al momento l’incendio è stato domato e sono in corso le operazioni di bonifica e i rilievi del nucleo investigativo dei Carabinieri di Rieti.

Ecco le condizioni dei feriti

I feriti dall’esplosione sono 17 e per portarli in salvo è stato necessario l’intervento degli elicotteri. Tre dei 17 feriti sono in codice rosso e quindi in grave pericolo di vita. Tutti i feriti sono stati smistati nei diversi ospedali della zona e precisamente: 3 sono stati portati all’ospedale di Monterotondo, 4 al Sant’Andrea a Roma, 3 al Sant’Eugenio a Roma, 5 all’ospedale di Rieti e 2 al Policlinico Gemelli a Roma. Tutti hanno riportato ustioni e traumi da scoppio. Tra i feriti vi sono anche alcuni soccorritori del 118, che stavano prestando soccorso.  L’Anas ha inoltre reso noto che via Salaria è stata chiusa in entrambe le direzioni tra Borgo Quinzio, nel comune di Fara in Sabina, e Borgo Santa Maria, nel comune di Montelibretti, tra le province di Rieti e Roma (dal km 38 al km 41,500).

Leggi anche –> Torino esplosione in centro: cosa è successo, chi sono i feriti

omicidio eligia ardita news

Omicidio Eligia Ardita: ergastolo al marito Christian Leonardi, è arrivata la sentenza di primo grado

“L’amica geniale”, anticipazioni terza puntata martedì 11 dicembre 2018