in ,

Esplosivi sottopelle capaci di eludere i controlli aeroportuali

E’ stato segnalato un nuovo allarme bomba per gli aeroporti più frequentati. Dopo vari atti terroristici falliti, perpetrati dopo l’11 settembre 2001, è stato annunciato da Washington un nuovo potenziale pericolo causato da invisibili ordigni esplosivi sottopelle. Il micro-ordigno, che viene trapiantato sottopelle, è un esplosivo senza metalli in grado di sfuggire al metal-detector e alle varie perquisizioni. Si stima che venga utilizzato da almeno due organizzazioni terroristiche siriane.

ordigni esplosivi eludono controlli aeroportuali

“La minaccia è di tipo nuovo ed è più paurosa di altri tentativi fatti in passato”, ha affermato un funzionario dei servizi di sicurezza americani alla ABC. Ancora non è noto se i dispositivi siano anche inavvertibili dagli sniffer presenti in molti aeroporti. L’Homeland Security ha richiesto l’introduzione di nuove norme per implementare la sicurezza soprattutto negli scali dove arrivano passeggeri stranieri e l’assunzione degli air marshal ,agenti in borghese a bordo dei voli statunitensi.

A Londra, una volta ricevuta la segnalazione, sono immediatamente scattati controlli aggiuntivi “le doppie ispezioni” determinando file e attese più lunghe. Alcuni sostengono che potrebbe essere attaccato l’aeroporto ugandese di Entebbe. Secondo gli specialisti, il potenziale attentatore sarebbe un cittadino dell’occidente, munito di documenti regolari ma formatosi nelle milizie jihadiste vicine ad Al Qaeda in Siria, in Iraq o nello Yemen. Cosa inventeranno ancora? Saranno in grado di evitare nuovi atti terroristici?

festival street dance Cesenatico

The Week 2014, festival di street dance e hip hop a Cesenatico dal 13 luglio

news caso yara

Yara Gambirasio news, Massimo Giuseppe Bossetti oggi potrebbe fare nome di un’altra persona