in ,

Essere padre oggi: i papà, invisibili e senza voce nella società e davanti alla legge

Certamente essere madri oggi in Italia non è semplice per la mancanza di possibilità a conciliare efficacemente lavoro e famiglia ma anche per una società che continua a vedere le donne esclusivamente come procreatrici e non come individui indipendenti e con ambizioni. Questo però non esclude che nella società odierna sia molto difficile anche essere padri; come spiega la prima ricerca condotta dal Coworking Piano C  in collaborazione con maam (Maternity As A Master) su un campione di 50 papà attraverso interviste e focus group, “oltre il 40% degli intervistati afferma che il proprio ruolo non viene letto dalla famiglia, dalla società, dalle istituzioni, dalle aziende: la conciliazione non è pensata al maschile, perché il padre viene percepito come secondo genitore, meno generativo della madre”. Un risultato che necessita di essere letto con il disagio del fatto che invece “il 62% degli intervistati riconosce alla cura paterna una sua specificità, e chiede tempo e spazio per essere pienamente genitore”. 

=> Volete essere sempre aggiornati? Seguiteci sulla pagina Facebook URBAN DONNA!

Una necessità maschile che non è esclusivamente egoistica, “voglio passare più tempo con i miei figli”, bensì necessaria anche per una crescita sana ed equilibrata di questi ultimi. Una recente ricerca portata avanti su un campione di 6 mila bambini dall’Università di Oxford infatti rivela che un papà molto presente, empatico e che plasma la sua vita anche relativamente all’essere genitore, aiuta lo sviluppo dei figli. Bambini ben seguiti e che hanno un rapporto positivo con i propri padri, sono più equilibrati e hanno meno probabilità di sviluppare problemi comportamentali.

Un risultato scientifico che dovrebbe essere tenuto fortemente in considerazione soprattutto nei tanti casi di separazione che mettono in crisi i padri di oggi; da una ricerca promossa dall’Istituto di Antropologia per la cultura della persona e della famiglia emerge infatti quanto durante i casi di separazione la legge non tenga in considerazione l’importanza del rapporto padri-figli: soltanto il 9,2% degli uomini ha la possibilità di vedere quotidianamente i propri figli mentre il 13,9% afferma addirittura di non averli visti nell’ultimo anno.

Heather Parisi altezza: quanto è alta la showgirl?

Rolling Stones Blue and Lonesome Tracklist, Cover, Tour: tutto quello che devi sapere