in

Ethiopian Airlines disastro aereo: ai parenti delle vittime un sacchetto di terriccio al posto dei resti

“Oltre il danno la beffa”, verrebbe da dire se non si trattasse del disastro dell’Ethiopian Airlines in cui parlare di scherno sarebbe quanto meno offensivo. “Un simbolo”, così è stato definito il piccolo sacchetto di terra nera consegnato alla vedova di Sebastiano Tusa, l’archeologo siciliano che perse la vita a bordo del Boeing 737 Max 8, insieme alle altre 157 persone con cui viaggiava. È ancora vivo il dolore per la tragedia che il 10 marzo 2019 sconvolse i cieli di Addis Abeba poco dopo il decollo. E ancora oggi, i parenti delle vittime non hanno nulla su cui piangere. E potrebbero non averlo mai.

Ethiopian Airlines, sacchetto di terra: “Qualcosa da tenere in mano”

I resti di Sebastiano Tusa – così come quelli delle altre vittime del volo – potrebbero, infatti, non arrivare mai. Quel sacchetto consegnato a Valeria Patrizia Livigni, moglie dell’archeologo, dai funzionari della Farnesina è “Qualcosa da tenere in mano, in attesa di quanto potrà arrivare solo dopo l’esame del Dna su poveri resti…” , ha spiegato la dottoressa Livigni al Corriere. Alla consegna del sacchetto – che altro non è se non del terriccio raccolto nell’area del disastro – si sono sottratti, invece, i parenti di altri vittime come Flaminia Buzzetti, sorella di Maria Pilar, la volontaria di Medici Senza Frontiere, o i familiari di Virginia Chimenti, consulente finanziario del programma alimentare delle Nazioni Unite.

Ethiopian Airlines disastro: in atto la denuncia per omicidio colposo

Intanto, tutti concordi, i parenti delle vittime del disastro dell’Ethiopian Airlines stanno proseguendo nella denuncia per omicidio colposo nei confronti della Boeing, tramite l’avvocato Fabrizio Arossa di Roma e gli studi legali Kreindler & Kreindler LLP di New York e Power Rogers & Smith LLP di Chicago. L’accusa riguarda anche tutti coloro che, a vario titolo, avrebbero dovuto bloccare l’installazione della strumentazione responsabile dell’incidente.

Leggi anche —> Ethiopian Airlines, emerge un dettaglio sconvolgente sul pilota del Boeing 737 Max precipitato

Miriam Leone Instagram, completamente nuda: «Anche oggi la nostra tachicardia quotidiana!»

Mercedes F1 nella terra dei motori