in

Etruria Eco Festival 2014, a Cerveteri musica e sostenibilità ambientale dal 16 agosto

Sabato 16 agosto 2014 si accendono i riflettori sull’Etruria Eco Festival, la rassegna all’insegna della musica e della sostenibilità ambientale che per l’ottavo anno consecutivo riempirà di eventi il Parco della Legnara di Cerveteri, alle porte di Roma.

Arisa Etruria Eco Festival 2014

Fino al 23 agosto spettacolo e cultura la faranno da padroni. Qualche assaggio della kermesse? Il jazz di Stefano Di Battista accompagnato dalla voce inconfondibile di Nicky Nicolai (lunedì 18), l’esibizione di dieci musicisti che con i loro strumenti etnici ripercorreranno le ultime tappe della carriera di De Andrè (“Il Testamento di Faber”, mercoledì 20), la “Big Band” di Paolo Belli (venerdì 22), il concerto di Arisa (mercoledì 23).

L’evento, nato grazie all’impegno di un gruppo di giovani romani, è stato pensato con l’obiettivo di far dialogare cultura ed ecologia: ecco perché il festival prevede l’utilizzo di materiali ecocompatibili e promuove prodotti alimentari biologici o a chilometro zero, oltre ad affiancare ai concerti musicali dibattiti e mostre d’arte legate al tema della sostenibilità ambientale. Quest’anno è stata anche pensata in collaborazione con la cooperativa “Lavoro e non solo” una serata per riflettere sulla legalità e il riutilizzo dei beni confiscati alla mafia.

Buona parte degli eventi è ad ingresso gratuito. Il programma dettagliato sarà disponibile nei prossimi giorni sul sito dedicato.

(fonte: La Repubblica; immagine principale tratta da Facebook)

 

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

calcio news

Il San Lorenzo di Papa Francesco vince la Coppa Libertadores

calciomercato inter news

Inter news: Pablo Daniel Osvaldo, gol e tanti soldi