in ,

Euro 2016 convocati Francia: analisi della rosa

Euro 2016 è l’evento che tutto il mondo sta attendendo, soprattutto la Francia, che ci tiene molto a fare bella figura. Ed effettivamente la rosa di Didier Deschamps ha tutte le carte in tavola per giocarsi l’ambito trofeo fino alla fine, non solo perché gioca in casa, ma anche perché tra i convocati del ct francese ci sono molti talenti di fama internazionale. Andiamo a vedere più nel dettaglio la squadra Blues.

LEGGI LE ULTIME NEWS SU EURO 2016

Francia: I convocati di mister Deschamps

Portieri: Costil (Rennes), Lloris (Tottenham), Mandanda (Marsiglia).
Difensori: Digne (Roma), Evra (Juventus), Jallet (Lione), Koscielny (Arsenal), Mangala (Manchester City), Mathieu (Barcellona), Sagna (Manchester City), Varane (Real Madrid).
Centrocampisti: Cabaye (Crystal Palace), Lassana Diarra (Marsiglia), Kanté (Leicester), Matuidi (Psg), Pogba (Juventus), Moussa Sissoko (Newcastle).
Attaccanti: Coman (Bayern), Gignac (Tigres), Giroud (Arsenal), Griezmann (Atletico Madrid), Martial (Manchester United), Payet (West Ham).

Riserve: Areola, Ben Arfa, Gameiro, Lacazette, Rabiot, Schneiderlin, Sidibe e Umtiti.

Sono tre i calciatori che militano in Serie A a far parte della formazione francese: Digne, Evra e Paul Pogba. Una rosa che fa molta paura, tanto da far passare quasi inosservate le pesanti assenze di Benzema, Ribery, Kondogbia e anche Valbuena. Ma non solo, all’appello mancano anche calciatori del calibro di Ben Arfa, seguito con molto interesse dal Barcellona, Gameiro, autore di una stagione incredibile al Siviglia, e Lacazette, attaccante del Lione che ha messo a segno ben 21 reti. Tutti e tre, comunque, compaiono tra le eventuali riserve.

LEGGI LE CURIOSITÀ SUL GIRONE A: FRANCIA, SVIZZERA, ROMANIA, ALBANIA

Euro 2016, Francia: l’analisi della rosa

Tra Lloris e Mandanda, la porta della Francia è più che al sicuro almeno per quanto riguarda la porta. I problemi maggiori derivano dalla difesa Blues: i quattro gol subiti nelle ultime amichevoli di marzo con Olanda e Russia ne sono la testimonianza. Il centrocampo della Francia è quantitativamente e qualitativamente importante: a partire da Pogba e Matuidi per arrivare al gioiello del Leicester Kanté e a Cabaye e all’esperto Lassana Diarra.

Ma il meglio di sé la Francia lo dà in attacco: Griezmann è la star della squadra, che si è confermato a grandissimi livelli con l’Atletico Madrid in questa stagione, ma il reparto composto da Coman, Giroud, Martial, Payet e Gignac fa invidia a molte nazionali. Insomma, una squadra completa che può fare molto bene ad Euro 2016.

QUI PER IL CALENDARIO COMPLETO DI EURO 2016

Il modulo che sceglierà Deschamps

Il commissario tecnico della nazionale francese dovrebbe scendere in campo col suo consolidato 4-3-3. In porta dovrebbe esserci Lloris del Tottenham, in difesa, invece, Digne potrebbe essere schierato sulla sinistra, Mangala e Varane al centro e Sagna a destra. A centrocampo il trio composto da Pogba, Diarra e Blaise Matuidi è quello che permette equilibrio e fisicità alla squadra, anche se Kanté scalpita.

In attacco, invece, c’è solamente l’imbarazzo della scelta, anche se Griezmaan e Giroud dovrebbero essere sicuri di un posto da titolare. A giocarsi la terza maglia in avanti saranno Anthony Martial e Dimitri Payet, entrambi grandi fuoriclasse. Il 4-3-3 della Francia dovrebbe essere impostato su un fitto possesso palla e un gioco piuttosto offensivo, che però potrebbe concedere qualcosa nel reparto difensivo.

Foto: Équipe de France de Football @Facebook

Written by Giuseppe Cubello

Studente all'Università Magna Graecia di Catanzaro. Innamorato dello sport. Sogno di diventare presto giornalista pubblicista.

dieta detox

Dimagrire pancia e fianchi: bruciare il grasso addominale con le prugne

Boris Giuliano Fiction Rai 1, Ricky Tognazzi dirige Adriano Giannini in una mini-serie tv