in ,

Europa League, Vojvodina-Sampdoria: stasera alle 21 il match di ritorno

Stasera alle 21 si disputerà il match di ritorno a Novi Sad, Vojvodina-Sampdoria. Dopo la partita di andata finita 0-4 per il Vojvodina, la Sampdoria è praticamente fuori dall’Europa League e Zenga in bilico. L’impresa alla quale si sottoporrà la squadra blucerchiata sembra impossibile.

Zenga dovrà fare a meno di Palombo, Moissander, Correa, De Silvestri e Pereira. Il modulo usato dall’allenatore questa volta sarà un 4-3-1-2 con Soriano come trequartista, al centrocampo tornerà Kristcic assieme a Fernando ed Edgar Barreto. Per quanto riguarda il Vojvodina, la formazione non cambierà di molto: Zlatomic Zagorcic manterrà il modulo 4-1-4-1 in cui Maksimovic farà da schermo alla difesa nella cui linea centrale ci saranno Pankov e Djuric, mentre Nastic e Vasilic staranno sulle fasce. In attacco è confermato Ognjec Ozegovic che nella partita di andata aveva segnato la doppietta, aumentando così il distacco con la Sampdoria.

Il match Vojvodina-Sampdoria sarà difficile dunque. Massimo Ferrero è in attesa di conferme e di risultati da parte di Walter Zenga, anche se la rimonta sembra del tutto impossibile. Servirebbero, infatti, cinque gol di scarto per passare al turno successivo, o almeno quattro, ma segnandone sempre cinque. La partita sarà arbitrata dal polacco Pawel Raczkowski.

Supercoppa Italiana dove quando

Supercoppa italiana, Juventus – Lazio probabili formazioni: esordio per Mandzukic e Dybala

Urbano Cairo Maksimovic

Calciomercato Torino News, Urbano Cairo: “Maksimovic resta”