in

Europei volley maschile 2015: Andrea Giani, un italiano dietro al successo della Slovenia

L’Europeo di pallavolo maschile sta volgendo al termine. Le semifinali di sabato a Sofia decideranno le due pretendi al titolo, che si incontreranno domenica nella capitale bulgara. Tra le blasonate spunta un nome che forse non tutti hanno notato, quello della Slovenia. Normale direte voi, eppure è la prima volta che il Paese balcanico raggiunge un risultato simile, nessuno era mai arrivato così lontano. E sarà proprio la Slovenia a vedersela con gli azzurri.

Ma dietro al successo di questa piccola Nazione, c’è un ex giocatore di pallavolo dal grande passato, stiamo parlando di Andrea Giani, uomo di punta dell’Italia targata Velasco nei sbalorditivi anni 90. Andrea Giani, l’uomo della provvidenza, che ha saputo guidare la Slovenia ad un’impresa mai riuscita a nessuno prima di lui, ovvero quella di raggiungere le semifinali di un campionato europeo.

Un percorso fin dall’inizio in salita per Giani ed i suoi uomini, che dopo essersi qualificati terzi nel girone hanno dovuto affrontare gli ottavi di finale contro l’Olanda, vincendo con il risultato di 3-0. Ai quarti i ragazzi di Lubiana se la sono dovuta vedere con i campioni del mondo in carica: la Polonia di Antigua. Una sfida certo difficile sulla carta, ma il bello dello sport è che tutto è possibile. Ed è così che dopo una partita combattuta, la Slovenia è riuscita ad entrare nella storia, vincendo al tie break, conquistando un posto in semifinale.

gazzoni calciopoli

Calciopoli, Giuseppe Gazzoni Frascara: richiesta danni di 113 milioni ai condannati

Fedez bambino paffuto

Fedez: rapper tatuato e carismatico era un bambino paffutello