in

Eusebio la “pantera nera del Mozambico” è morto (Video)

Eusebio da Silva Ferreira, noto come la “pantera nera del Mozambico”, leggenda del calcio mondiale e bandiera del Benfica, si è spento questa notte per un’insufficienza cardiaca. È stato considerato come il più forte di tutti i tempi per aver realizzato un record imbattibile: 638 gol in 614 partite ufficiali. Era dotato di un destro micidiale e si avvaleva di una tecnica, di una velocità e di una potenza impareggiabili. Eusebio2

È stato Pallone d’Oro nel ’65, ha vinto due trofei della Scarpa d’Oro conquistati nel ‘69 e nel ’73, come il miglior marcatore d’Europa. Ha disputato 64 partite con la Nazionale portoghese segnando ben 41 reti.  Con il Benfica ha vinto 11 campionati nazionali, 5 Coppe di Portogallo, 1 Coppa dei Campioni. Ha vinto il Pallone  d’Argento per 7 volte (record nazionale) e ha guadagnato anche il ‘Golden Eagle” (l’aquila d’oro) il più alto riconoscimento che il club gli ha conferito nel 1982. Cristiano Ronaldo, José Mourinho e Luis Figo si sono stretti nel dolore inviando commoventi messaggi attraverso i social network. Scompare, così, la leggenda del calcio mondiale e bandiera del Benfica.

 

 

Natasha Stefanenko foto maiale morto

Natasha Stefanenko, foto choc su Instagram: in posa con un maiale scuoiato

Cristiano Ronaldo

I gol mancati di Cristiano Ronaldo e Lionel Messi (Video)