in ,

Eva Carneiro contro il Chelsea: la dottoressa rifiuta 1,5 milioni di Euro dai blues

Eva Carneiro contro tutti. L’ex dottoressa del Chelsea è determinata a fare chiarezza sul suo licenziamento dai Blues dopo la famosa lite con José Mourinho. La donna avrebbe respinto la proposta del club londinese di un maxi risarcimento da 1,2 milioni di sterline, poco più di 1,5 milioni di Euro. Il legale di Eva Carneiro, Mary O’Rourke, ha inoltre chiesto che l’ex tecnico del Chelsea venga chiamato alla sbarra. Il tecnico portoghese è stato citato dall’ex medico dei Blues in un’altra sede per discriminazione.

La BBC ha affermato che il processo “Eva Carneiro contro il Chelsea” avrà una durata di circa 7 giorni. Il tribunale deputato a decidere le sorti della contesa è quello di Londra Sud, Croydon. Il licenziamento della donna avvenne nel 2015 al termine di uno scontro con Mourinho. “Filha de puta“, questa è la frase incriminata, usata dal tecnico portoghese durante un intervento non richiesto del medico ad Eden Hazard.

E’ una frase che uso spesso, tutti i giocatori lo sanno. Non c’è alcuna connotazione sessista, nel mondo del calcio vengono usate tante parolacce“, così Mourinho in una vecchia dichiarazione sul fatto. Il tecnico ha poi provato a chiarire la sua posizione, affermando che l’affermazione non fosse diretta al medico. Ma Eva Carneiro non ci sta: rifiuta la proposta del Chelsea e va avanti per la sua strada.

Migliori smartphone sotto i 200 euro

Migliori smartphone sotto i 200 euro giugno 2016: Samsung Galaxy J3 e A3, Huawei P8 Lite, Elephone P7, Honor 5X

Syria gossip, su Instagram una doccia da far impazzire [FOTO]