in

Eva Longoria: «Io bullizzata sul set di ‘Desperate Housewives’! Devo tutto a Felicity Huffman!»

A distanza di molti anni Eva Longoria ha confessato di essere stata bullizzata sul set della serie tv americana che le ha regalato la popolarità: Desperate Housewives. Un retroscena scalpitante che salta fuori in un documento. La star ha deciso di supportare pubblicamente la sua amica e collega Felicity Huffman, coinvolta in un caso di corruzione, di cui si è parlato molto in questi mesi. Nella lettera scritta al giudice, la nota attrice di origini messicane, ha svelato alcuni episodi di bullismo capitati dietro le quinte di Wisteria Lane. 

Eva Longoria: «Io bullizzata sul set di ‘Desperate Housewives’! Devo tutto a Felicity Huffmann!»

«Ricordo che quando ho cominciato a lavorare alla serie me ne stavo seduta in un angolo, terrorizzata! Felicity è l’unica che è venuta da me e mi ha preso sotto la sua ala protettiva», scrive Eva Longoria nella missiva indirizzata al giudice che si sta occupando del caso dell’amica. «Senza di lei al mio fianco non sarei sopravvissuta dieci anni nello show, anche perché c’è stato un periodo in cui sono stata vittima di episodi di bullismo da parte di un collega», si legge ancora. Eva Longoria è una delle 27 persone, che hanno voluto dire la propria sulla condotta morale della Huffman.

«Ero arrivata al punto che aspettavo con terrore i giorni in cui dovevo lavorare con questa persona!»

«Ero arrivata al punto che aspettavo con terrore i giorni in cui dovevo lavorare con questa persona, le riprese erano diventate una vera tortura. Almeno fin quando Felicity non è intervenuta, ha detto al bullo di piantarla e così ha smesso. Non mi ero mai lamentata e non ne avevo fatto parola con nessuno, ma Felicity era riuscita a capire la mia ansia e la paura che mi stravolgeva», ha confidato Eva Longoria, che ha taciuto il nome del “bullo” presente sul set di Desperate Housewives. Una lettera che dimostra il forte legame tra le due attrici, che nella serie tv di Marc Cherry interpretavano la mamma indaffarata Lynette Scavo e l’annoiata casalinga Gabrielle Solis.

«Io fui l’unica delle quattro a non ricevere la nomination!», confessione a cuore aperto di Eva Longoria

«Quando ci ritrovammo a trattare il rinnovo di contratto per la serie, Felicity suggerì di farlo insieme, perché il successo dipendeva da tutte e quattro. Poi in occasione dei Golden Globe per la prima stagione, io fui l’unica delle quattro a non ricevere la nomination: lei allora venne da me e mi disse che era solo un pezzo di metallo», si legge sempre nella lettera, di cui NBC News è riuscita ad entrare in possesso per poi pubblicarne il contenuto.

leggi anche l’articolo —> Vanessa Incontrada vittima di bullismo: «Non mi aspettavo tanta cattiveria sui social!»

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di "UrbanPost". Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il suo percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi" e “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

Quarto Grado 2019, quando inizia la nuova stagione del programma di approfondimento di Rete 4

Martina Stella Instagram, maglia ‘tagliata’: da sotto spunta un seno, ‘lolita’ hot (FOTO)