in ,

Eventi Roma, Musei in Musica: il 21 Novembre una notte dedicata alla scoperta del patrimonio artistico della Capitale

Sabato 21 Novembre torna a Roma “Musei in Musica”, una grande manifestazione dedicata alla cultura e alla scoperta del patrimonio artistico culturale capitolino: spazi culturali e musei civici apriranno straordinariamente dalle 20 alle 2 per offrire tanti appuntamenti gratuiti o al prezzo simbolico di un solo euro.

Musei in Musica torna quest’anno con la VII Edizione della rassegna di eventi notturni dedicati all’arte e alla musica: dalle 20 alle 2 della notte tra Sabato 21 e Domenica 22, musei e spazi culturali apriranno le loro porte per permettere al pubblico di partecipare a numerosi appuntamenti creati appositamente per questa serata dedicata alla cultura. Il Suono dell’Immagine esordirà ai Musei Capitolini presentando una selezione di colonne sonore televisive e cinematografiche scritte dal maestro Paolo Vivaldi che, per questa serata, sarà al pianoforte. Alla Protomoteca in Piazza del Campidoglio, l’Orchestra Xilon si esibirà in “Il Nuevo Tango per Orchestra d’Archi e Bandoneon”:la stessa location aprirà anche al pubblico la mostra “Raffaello Parmigianino e Barocci. Metafore dello sguardo”.

A Palazzo Braschi alcuni giovani protagonisti della scena jazz suoneranno ne “A tribute to Elvin Jones” e, tra le mostre proposte dal palazzo, anche “War is over! L’Italia della Liberazione nelle immagini dei U.S. Signal Corps e dell’Istituto Luce, 1943-1946”. Alla Casa di Goethe, in zona Piazza del Popolo, saranno aperte ben due mostre: Goethe in Italia e Lady Hamilton: Eros e Attitude. Culto della bellezza e antichità classica nell’epoca di Goethe. Questi elencati solo alcuni dei numerosi eventi che animeranno Roma durante la notte di Sabato 21 Novembre: tutti gli eventi saranno aperti al pubblico e visitabili al costo simbolico di 1 euro oppure gratuitamente. Per info e programma completo, www.museiincomuneroma.it.

mali attacco in hotel news

Mali, attacco jihadista in hotel news: almeno 4 morti e 80 ostaggi liberati

Ferrovie dello Stato

Ferrovie dello Stato, assunzioni 2015-2016: ecco le ultime posizioni aperte