in ,

EXKi a Milano: “Vogliamo portare la natura nel piatto”

Cosa accade se si unisce l’idea del “fast food”, veloce ed economico, con il mangiare sano? Ieri, 3 maggio 2016, la redazione di Urban Benessere – Alimentazione ha partecipato ad un incontro a tema “Bambini e verdure” e la location che ha ospitato l’evento, il ristorante EXKi di Milano, ci ha dato la risposta a questa domanda. Ci siamo immerse in un ambiente totalmente in legno, che sui propri banconi espone coloratissima frutta e verdura utilizzata anche per i centrifugati fatti sul momento, ma anche prodotti già pronti da portare via o mangiare in loco, rigorosamente cucinati “a mano”, in padella alla vecchia maniera per capirci, con prodotti acquistati da agricoltori e allevatori di fiducia. Nel corso della serata abbiamo avuto modo di chiedere qualche informazione in più a Valeria Pace, responsabile marketing della catena di origine belga che ci ha spiegato che cos’è e cosa vorrebbe diventare EXKi.

Valeria Pace ci ha raccontato: I ristoranti EXKi propongono piatti naturali a base di verdure, che non utilizzano additivi o ingredienti artificiali perché cerchiamo di portare la natura nel piatto, che poi è anche il nostro motto, “Nature’s Kitchen”. Questo è uno dei nostri EXKi in Italia, siamo qui a Milano anche con altro piccolo take away e a Torino con altri sei ristoranti. Stiamo facendo diversi test sulle fasce orarie e il target perché vorremmo che EXKi diventasse un punto di riferimento anche per le famiglie, che le mamme con i loro bambini potessero trascorrere anche il pomeriggio ad allattare o a mangiare in un ristorante EXKi in tranquillità. Abbiamo l’internet wifi open ed altri servizi come una saletta attrezzata per il cambio del pannolino che offriamo perché vorremmo diventare per i nostri clienti, non solo un luogo dove mangiare sano, ma anche un luogo di condivisione”. Mangiare fast e sano, si può!

Un’idea, ai tempi del vegan, del vegetariano e del bio probabilmente vincente, soprattutto a beneficio di chi è fuori tutto il giorno per lavoro e ha tempo giusto per una pausa pranzo veloce e economica davanti al computer. Gli esperti della nutrizione ripetono da anni l’importanza di pasti salutari anche quando “non si ha tempo” tanto che in Romagna solo poco tempo fa partiva un corso per ristoratori affinché imparassero a proporre ai loro clienti abituali un menù salutare.

Credit Foto: Syda Productions / Shutterstock

spiagge salento

Salento: le 15 spiagge che non puoi assolutamente perderti

Ultime notizie Napoli calcio, Gargano al veleno: “I napoletani sono maleducati”