in

Expo 2015, anteprima spettacolo Cirque Du Soleil: acrobazie e luci stregano la platea [FOTO e VIDEO]

Luci abbaglianti, musiche coinvolgenti ed acrobazie mozzafiato: questo e molto più attende i visitatori di Expo 2015 all’Open Air Theatre, dove andrà in scena da oggi fino a 30 aprile lo spettacolo Alla Vita! del Cirque du Soleil. In grado di coinvolgere grandi e piccini con i suoi strabilianti effetti speciali e la varietà di temi trattati, è stato visibile ieri sera per la prima volta in anteprima stampa, regalando ai moltissimi presenti un’intera ora di pura magia e brividi.

Si parte dalle colorate lanterne che passano tra il pubblico, coinvolgendolo con domande e regali improvvisati, insieme ai divertenti assistenti di chef Pepe, gli sbadati Alfredo e Scalogno che aiutano il maestro a preparare il minestrone più buono che ci sia, non senza qualche intoppo imprevisto. Il bello deve ancora arrivare però, il viaggio di suggestioni, forme e danze da tutto il mondo è appena agli inizi: si assiste in seguito alla storia del giovane Leonardo, interpretato da Giacomo Marcheschi, che riceve dalla nonna un seme magico di margherita, simbolo della vita. Da quel piccolo semino prenderà vita Farro, un gigantesco amico immaginario che guiderà tutti i presenti alla scoperta di un mondo da sogno, a metà strada tra la cucina e l’arte, nel quale il protagonista incontrerà i personaggi più fantasiosi.

Gli artisti internazionali che si sono esibiti sul palcoscenico di Expo 2015 sono stati ben 48, tra trapezisti, mimi, giocolieri e coinvolgenti attori e di questi 23 erano italiani: i maestosi abiti di scena utilizzati erano 124 abiti più 500 accessori, il tutto diviso in 14 atti pieni di emozioni, sospiri e occhi al cielo. Insomma uno spettacolo davvero imperdibile, che vi lascerà senza parole e col fiato sospeso per tutto il tempo.

Uomini e Donne trono classico: Amedeo e Alessia in giro per Napoli

selezione maggio 2015 smartphone economici

I 5 migliori smartphone economici Amazon in offerta sotto i 200 euro Maggio 2015 Samsung, Asus Zenfone, Nokia Lumia e Wiko