in

Extant, il thriller fantascientifico di Spielberg che ha ospitato la primogenita di Obama

Steven Spielberg ritorna in tv con Extant, la nuova serie tv che partirà il 9 luglio sulla Cbs e che arriverà in Italia probabilmente il prossimo autunno. Il nuovo drama a metà tra la fantascienza e l’azione è tra i più attesi dal pubblico americano e vedrà come protagonista l’attrice Halle Berry, che si ritroverà a dover fare i conti con una nuova vita dopo essere ritornata da una missione spaziale. E per un giorno la primogenita del Presidente Barack Obama, la 16enne Malia, ha partecipato ad alcune delle riprese della serie come assistente di produzione.

Malia Obama Extant

Halle Berry è l’astronauta Molly che è ritornata a casa dopo una missione nello spazio durata degli anni, ma il suo non sarà un arrivo dolce perché dovrà fare i conti con una realtà familiare del tutto cambiata e con il corso degli eventi che potrebbero mutare proprio a causa della sua missione nello spazio. La donna scopre infatti una nuova famiglia, con l’arrivo del figlio robot dalle sembianze umane creato dal marito, anche se la situazione prenderà un piega inattesa dopo che la donna scoprirà di avere in grembo un essere che potrebbe mettere a repentaglio le sorti dell’umanità.  “Siamo onorati che Halle ha scelto la nostra “Extant”, la sua illustre carriera porterà un’autenticità profonda e un tocco particolare nello spettacolo e sono molto ansioso di lavorare con lei“, ha spiegato Spielberg, che ritorna a dirigere una produzione fantascientifica tra le più attese dal pubblico.

Intanto la serie ha ospitato per un solo giorno Malia Obama, la primogenita del Presidente degli Stati Uniti, che non tradisce la passione dell’intera famiglia nei confronti delle serie tv: ormai celebri i tweet di apprezzamento del Presidente per la serie House of Cards con Kevin Spacey, Michelle si è immedesimata nelle storie, diventandone una vera e propria protagonista con illustri camei nelle serie Nashville, Parks and Recreation e Jessie, mentre la piccola Malia, che non ha fatto mai mistero delle sue ambizioni cinematografiche, magari dietro le quinte, ha approfittato delle vacanze estive per iniziare a fare pratica. “Ci ha aiutato a sistemare alcuni parametri al computer e il regista le ha permesso anche di fare un ciak“, ha spiegato un addetto ai lavori a The Wramp.

nazionale francia

Mondiali Brasile 2014 girone Svizzera-Francia, numeri e curiosità

Truffa vaccini H1N1

Truffa sulla fornitura di vaccini H1N1: indagata Novartis, la casa farmaceutica fornitrice