in ,

F1, Bernie Ecclestone vuole eliminare il Gran Premio di Monza

Rischia grosso il Gran Premio d’Italia di Formula 1 che, ogni anno, si corre a Monza nel mese di settembre. Infatti lo storico circuito potrebbe essere cancellato ed eliminato: questo almeno è quello che ha detto il boss della F1 Bernie Ecclestone il quale non crede che dopo il 2016 faranno un rinnovo del contratto perchè il vecchio è stato per loro un disastro dal punto di vista commerciale. Gran Premio d'Italia

La reazione del sindaco di Monza Roberto Scanagatti non si è fatta attendere. Le dichiarazioni di Ecclestone oltre ad essere sprezzanti, sottolineano il suo vero pensiero sulla massima competizione mondiale che governa da tempo: vale a dire che la F1 ha perso mordente e non garantisce più gli ascolti di un tempo e questo ha delle ripercussioni anche dal punto di vista commerciale. Concludendo sarebbe ora che Ecclestone lasciasse il posto a qualcun altro capace di portare innovazioni, reddito e far ritrovare la passione per i tifosi. Ma in ogni caso il Gran Premio di Monza non si tocca.

Sulla spinosa vicenda ha voluto dire la sua anche il sindaco di Milano Giuliano Pisapia il quale ha sottolineato che non si lasceranno portare via il Gran Premio di Monza che attira da ogni parte del mondo frotte di tifosi. Ed istituzioni e aficionados si batteranno affinché anche dopo il 2016 questo importante evento mondiale prosegua. Del resto l’impareggiabile Gran Premio di Monza coniuga alla perfezione la tradizione con il Parco e la Villa Reale.

Motogp, Valentino Rossi rinnova con la Yamaha per un altro biennio

giocatori

Cagliari: il boemo Zdeněk Zeman nuovo allenatore