in ,

F1: è guerra nella Mercedes dopo il Gp del Belgio

La Mercedes della F1 annuncia battaglia e Niki Lauda, presidente non esecutivo delle Frecce d’Argento, dà ragione ad Hamilton dicendo che certe cose, al secondo giro del Gran Premio del Belgio a Spa-Francorchamps, non possono accadere. E succederà sicuramente qualcosa. Rosberg, quando è salito sul podio, è stato fischiato. Il team principal della Mercedes, Toto Wolff ha commentato a caldo che una gara del genere è inaccettabile e non possono continuare così. Il pilota britannico Hamilton è stato “estromesso” dalla gara dal compagno di squadra Rosberg che gli ha impedito di lottare per la vittoria. Lewis Hamilton della Mercedes

Sia Wolff che Lauda addossano tutta la colpa a Rosberg anche perché Hamilton era davanti e stava dando ritmo alla gara. Hamilton è furibondo per questo clamoroso incidente che lo ha di fatto estromesso dalla gara. Il pilota britannico è deluso anche per i “suoi ragazzi” che stanno lavorando a sangue in gola e che gli hanno sempre dato forza e sostenuto. È convinto che Nico ha fatto un errore stupido che gli costerà caro. Sia Toto Wolff che Niki Lauda hanno definito “inaccettabile” il comportamento di Rosberg.

Sigaretta accesa in mano

Carrara, dorme con sigaretta accesa in mano: morta donna di 57 anni

Dia de los Muertos tema di tatuaggi

Londra esalta i tatuaggi artistici: in mostra i sette più grandi incisori (Challenge fotografico)