in ,

F1: lo sconforto di Fernando Alonso a fine gara

Fernando Alonso, prima guida della scuderia di Maranello, si è dimostrato molto dispiaciuto per l’andamento e quindi l’esito della gara che si è svolta sul circuito coreano. Secondo lui, realista qual è, raggiungere Vettel è un’impresa quasi impossibile. Questo è lo sfogo amaro dopo una gara che ha avuto tanti colpi di scena con i vari incidenti e con una macchina, la sua, che non è riuscita a dare il massimo. F1 Testing in Barcelona - Day Two

Il pilota asturiano fa presente che ora ci sono tanti punti di distacco da Vettel e che è molto lontano a livello di performance. Calcoli alla mano, ad ogni gara, la Red Bull ha sempre prestazioni migliori rispetto alla Ferrari che è sempre pronta a rincorrere ma le manca lo spunto necessario, come se fosse in carenza di ossigeno. Lo sfogo dello spagnolo è stato ascoltato ai microfoni di Sky e tutto questo non consente di avere ulteriori illusioni.

Questo però non significa che si debba mollare ma tutto il team è compatto nel portare avanti il discorso del secondo posto nel mondiale costruttori e questo è l’obiettivo più realistico e vicino. La corsa sul Korean International Circuit è stata molto difficile e questo si era verificato anche venerdì quando ci sono stati dei problemi che hanno fatto capire e confermato che non c’era il passo giusto né in qualifica e tanto meno in gara. Ora la squadra compatta deve cercare, in tutti i modi, di migliorare le prestazioni e tornare, quanto prima, nelle posizioni da podio. La Red Bull può volare ma che la Ferrari non sia riuscita, fin dalla partenza, a superare la Sauber costringendo la monoposto di Maranello a stare dietro ad una loro macchina questo stressa più ancora della resa delle gomme.

 

 

 

Seguici sul nostro canale Telegram

Sebastian Vettel trionfa

Gran Premio F1 della Corea del Sud 2013

Neymar

Neymar trascina il Barça nel match di Liga contro il Valladolid (Video)