in ,

F1: Sebastian Vettel vola, Fernando Alonso arranca

Anche oggi, nella sessione di qualificazione per la pole position del G.P. di Singapore, si è assistito al perdurare monotono e sottotono delle due Rosse. A parte Massa che ha mostrato qualche spiraglio di reazione per poter conquistare una buona posizione in griglia, dall’altro lato si è visto un Alonso privo di grinta e di mordente. Fernando Alonso

Il pilota asturiano ha corso al risparmio senza entusiasmare gli spettatori presenti sugli spalti.  Sembra quasi che il simpatico Fernando si sia mimetizzato tra i suoi colleghi e abbia voluto non forzare più di tanto. È forse questa una nuova strategia? Perché se così fosse, domani si dovrebbero vedere scintille.

Per poter prendere la “lepre Sebastian”, che continua a fuggire sulla sua Red Bull, bisogna studiare nuove tattiche altrimenti le pole position sfuggiranno ad ogni Gran Premio. Questa è una corsa contro il tempo per racimolare dei punti preziosi che possano far sperare in una svolta positiva per il team di Maranello. Oggi, però, sembrava che questa volontà non ci fosse e che il delicato equilibrio che si era venuto a creare tra i due piloti della Rossa fosse scemato del tutto. Alonso è sceso in pista perché doveva farlo ma la testa forse era altrove. È probabile che il “nuovo” arrivo del freddo finnico Kimi Raikkonen abbia raggelato il sangue caliente e l’entusiasmo del buon Alonso. Per avere una risposta si dovrà attendere l’ordine di arrivo del Gran Premio di domani.

Seguici sul nostro canale Telegram

Dante Ferretti

L’omaggio del MoMa a Dante Ferretti, lo scenografo prediletto da Scorsese

un posto al sole anticipazioni

Un Posto al Sole anticipazioni 23-25 settembre: Niko è il padre di Jimmy