in ,

Fabio Cannavaro e moglie: frode, sequestrati beni del valore di 900mila euro

All’ex calciatore Fabio Cannavaro sono stati sequestrati beni del valore di 900mila euro per un’ingente frode fiscale realizzata insieme ad una società di noleggio di barche di lusso, gestita dall’ex calciatore e dalla moglie. Le indagini sono coordinate dal pm di Napoli, Fabrizio Vanorio, e dal procuratore aggiunto, Fausto Zuccarelli.

Insieme a Fabio Cannavaro ci sono altri indagati, sotto inchiesta: la moglie di Cannavaro, Daniela Arenoso, un cognato dell’ex calciatore ed una quarta persona. L’accusa volta agli indagati è quella di sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte.

Matteo Renzi consenso personale

Renzi in Senato: approvate le comunicazioni sul Consiglio europeo

giocattoli cinesi pericolosi tossici

Giocattoli cinesi sequestrati a Taranto: pericolosi e tossici per i bambini