in

Fabio Capello allenerà la nazionale russa fino al 2018, quasi fatta per la firma

La notizia è praticamente ufficiale anche se le firme sul contratto mancano ancora: Fabio Capello sarà l’allenatore della nazionale russa fino al 2018. Cappello si è evidentemente meritato il prolungamento del contratto grazie alle buone prestazioni della nazionale russa nelle qualificazioni ai Mondiale del 2014 in Brasile; la sua squadra ha infatti vinto il proprio girone di qualificazione davanti al Portogallo di Cristiano Ronaldo.

fabio capello allenatore russia prolungamento contratto 2018

Il ministro dello sport russo Witaly Mutko ha dichiarato: “Sono stati ultimati i dettagli finali del contratto – ha spiegato il ministro . Adesso spetta alla Federcalcio programmare la data della firma, ma penso che possa arrivare subito dopo le festività natalizie”. Quindi, sebbene le firme sul contratto non ci siano ancora, sembra tutto fatto. Il prolungamento consentirà all’allenatore italiano di guidare la nazionale russa anche nella fase finale dei mondiali 2018 che si terrà proprio in Russia.

Capello, nato nel 1946 a San Canzian d’Isonzo, è ct della Russia dal 19 luglio del 2012, quando prese il posto di Dick Advocaat dopo l’eliminazione dall’Europeo di Polonia e Ucraina. Capello sulla panchina russa ad oggi ha disputato 15 partite con 8 vittorie, 5 pareggi e 2 sconfitte; la media percentuale di vittorie si aggira quindi intorno al 55 %.

Seguici sul nostro canale Telegram

Ezequiel Lavezzi

Calciomercato: Lavezzi all’Inter e la cena semisegreta tra Thohir e Nasser Al-Khelaifi (Video)

Xabi Alonso

Mercato, Real Madrid: Xabi Alonso e Di Maria in uscita