in ,

Fabio Fazio, polemiche spot Tim: il conduttore cancellato da Ordine Giornalisti Pubblicisti

Il noto conduttore e giornalista Fabio Fazio, al timone della nota trasmissione di Rai 3, Che tempo che fa, è finito al centro di una polemica per aver prestato il suo volto per una campagna pubblicitaria di Telecom.

Fazio è infatti iscritto all’elenco dei Giornalisti Pubblicisti della Liguria dal 3 luglio 1993 e, come è stato correttamente fatto notare sul gruppo social ‘Giornalisti italiani su Facebook’, che ha chiesto l’intervento dell’Ordine dei Giornalisti, partecipando allo spot per la Tim ha violato il principio cardine della Carta dei doveri del giornalista, che vieta ai professionisti iscritti all’Albo di prestare “nome, voce, immagine per iniziative pubblicitarie incompatibili”.

Il conduttore, chiamato in causa, ha subito chiarito la sua posizione, facendosi firmatario, insieme al Consiglio Regionale della Liguria dell’Ordine dei Giornalisti, di una nota (QUI) pubblicata sul sito ufficiale del suo Ordine. Pertanto, l’Ordine nel succitato comunicato ha confermato di avere accolto la richiesta di Fabio Fazio di essere cancellato dall’elenco dei Pubblicisti.

Il conduttore dunque, conscio del conflitto cui sarebbe andato incontro diventando il testimonial della nota marca di telefonia, aveva preventivamente chiesto la cancellazione dall’albo dei Giornalisti Pubblicisti, prima di esserne espulso. Polemiche finite, dunque?

guns n roses prossimi concerti

Guns N’ Roses reunion 2016 tour, appuntamento anticipato: le prime date

Carnevale Venezia 2016: quando andare per gli eventi e le feste più spettacolari