in ,

Fabrizio Bracconeri shock sul caso Regeni “Che c’è annato a fa in Egitto, che se stanno a ammazzà?”

Fabrizio Bracconeri ha scatenato la polemica dopo un Tweet sul caso di Giulio Regeni. Oggi intervenendo ad una trasmissione di Radio Cusano Campus ha gettato ulteriore benzina sul fuoco, rilasciando dichiarazioni pesanti a riguardo. “Uno che ha 28 anni e va a fare il ricercatore, ma ricercatore di cosa? Che s’è annato a ricercà in Egitto? Perché non è andato pure in Cambogia e in Cina? I Che Guevara moderni non li capisco, questa è gente che va lasciata con i governi che si merita”, così il volto di Forum sul tema. Una polemica destinata ad ingrandirsi dopo le parole dell’attore.

“E’ inutile che noi vogliamo cambiare gli stati, aprire tutti i concetti mentali della gente, purtroppo non è così, ci sono stati che devono stare sotto dittatura“, ancora Bracconieri sulla questione Egitto. Ma l’intervista continua e l’attore riporta l’attenzione sul caso Regeni, affermando che “uno che dice che fa il ricercatore poi scrive per il Manifesto, ma che vai a fare, tu lo sai che lì c’è il delirio, non è che sono normali. Se tu non vai a dare fastidio a nessuno, nessuno ti da fastidio. Era lì per motivi di studio? Ma vai a studiare in Inghilterra, in Francia, in America, dove non ci sta sto rischio“.

In conclusione Fabrizio Bracconeri compie un parallelismo tra Regeni e l’atteggiamento di alcuni studenti e ricercatori che cercano di cambiare lo status quoIo sono contrario ai Che Guevara, se tu sei nato in Argentina non andare a rompere i coglioni a Cuba per fare la rivoluzione, falla a casa tua la rivoluzione“.

 

bonus bebè 2016 informazioni utili

Bonus bebè 2016 a chi spetta: presentazione domanda, tutte le informazioni utili

Jorge Lorenzo MotoGp

Moto Gp, Lorenzo e Ducati sempre più vicini, a giorni attesa l’ufficialità