in ,

Fabrizio Corona arrestato, sospesi servizi sociali: per il pm è “delinquente professionale”

Fabrizio Corona è di nuovo dietro le sbarre, e stavolta in carcere ci è finita anche la sua collaboratrice Francesca Persi, titolare dell’Atena, agenzia che si occupa di eventi e promozioni. Entrambi sono accusati di intestazione fittizia di beni in relazione ai quasi 2 milioni di euro sequestrati all’ex fotografo dei vip, denaro contante nascosto nel contro soffitto della casa della sua collaboratrice.

Il procuratore aggiunto della Dda Ilda Boccassini e il pm Paolo Storari, titolari delle indagini a carico di Corona, hanno chiesto e ottenuto il suo arresto per il reato di cui sopra, risalente allo scorso settembre, apostrofando Corona come “delinquente professionale”. Vi sarebbe inoltre un’indiscrezione battuta ora dalle agenzie secondo cui vi sarebbero anche altri soldi, si parla di un altro ‘tesoro’ di 1,5 milioni di euro intestato a Corona in un conto corrente in Austria. La notizia è in aggiornamento.

Contestualmente al provvedimento di custodia cautelare in carcere, è stato sospeso l’affidamento in prova ai servizi sociali per Fabrizio Corona. I magistrati hanno dunque contestato all’ex paparazzo la “professionalità nel reato”, prevista nell’articolo 105 del Codice penale.

Replica Il Segreto oggi 10 ottobre 2016: ecco dove vedere la puntata

Grande Fratello Vip, intervista esclusiva a Costantino Vitagliano: “Recitano tutti una parte”